Lavori per la sostituzione della condotta idrica in via Sangallo

Al via un importante intervento sull’acquedotto. Saranno risanati oltre 600 metri di tubazioni. Investimento da 320mila euro

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Proseguire nell’opera di graduale ammodernamento della rete idrica, garantire miglioramenti sensibili nel servizio per un numero significativo di utenze, ed eliminare il rischio di perdite su tubazioni attualmente vetuste. Il piano di interventi di Acque SpA nel comune di Poggibonsi, in stretta sinergia con l’amministrazione comunale, prosegue anche nel 2021 e fa tappa ora in via Sangallo, dove proprio in questi giorni è stato allestito il cantiere e sono cominciati i primi saggi, in vista del lavoro che porterà alla posa di oltre 600 metri di nuove tubazioni.

La condotta che verrà sostituita è “conosciuta” dai residenti e dallo stesso gestore idrico per il numero piuttosto frequente di rotture. Per questo, mentre Acque in passato svolgeva i pur necessari “interventi tampone”, al contempo era già stato progettato il completo risanamento dell’infrastruttura che nelle prossime diventerà realtà. Le tempistiche dell'intervento non sono casuali: i lavori all’acquedotto anticipano infatti quelli di rigenerazione che riguarderanno tutta l’area. In questo modo, il manto stradale sarà ripristinato dopo la sostituzione della condotta idrica.

E’ un intervento propedeutico ai lavori di rigenerazione urbana e sociale che interesseranno tutta l’area di via Sangallo - dice il sindaco David Bussagli - una riqualificazione complessiva che passa anche dai lavori che riguardano i sottoservizi. E’ accaduto nelle piazze e nelle strade del centro, in via Redipuglia e in viale Marconi, dove gli interventi hanno permesso di risanare anche la rete idrica spingendo su un rinnovamento graduale dell’acquedotto che adesso interesserà anche via Sangallo. In questo caso la tempistica ci consente di anticipare questo intervento, risolvere le criticità sull’acquedotto e procedere successivamente con i lavori di riqualificazione che porteranno alla zona 30 e al percorso ciclopedonale”. L’intervento in via Sangallo, progettato da Ingegnerie Toscane, comporta un investimento di 320mila euro e dovrebbe terminare entro l’estate. “Si tratta di un lavoro davvero risolutivo - spiega il vicepresidente di Acque, Giancarlo Faenzi - dato che con l’occasione saranno realizzati anche i nuovi allacci d’utenza. Una volta in funzione, la nuova tubazione, realizzata in ghisa sferoidale, consentirà una significativa riduzione delle perdite idriche e garantirà un netto miglioramento del servizio”. Per consentire le operazioni sull’acquedotto saranno in vigore temporanee modifiche alla viabilità e alla sosta, segnalate sul posto.

Potrebbe interessarti anche: Vaccinazione anti Covid, il cronoprogramma della Toscana per il mese di marzo

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 10 marzo 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su