Diba '70 shop San Gimignano

Le Lampade della Pace per i bambini Ucraini

Evento finale alla scuola ''Tilli'' del progetto ''Scarto ad Arte'', realizzato dall'associazione Cetra in collaborazione con l'Atelier Dall'Osso e la partecipazione dell'Assemblea e del Consiglio Comunale dei Ragazzi

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Le lampade come simbolo di pace, di luce, e di rinascita. Un piccolo dono, un pensiero che gli alunni della scuola Tilli di Castelfiorentino hanno realizzato appositamente per i loro coetanei giunti dall’Ucraina, nell’ambito del progetto “Scarto ad Arte”, realizzato dall’associazione Cetra in collaborazione con l’Atelier Dall’Osso. Un progetto che ha visto partecipi i componenti dell’Assemblea e del Consiglio Comunale dei Ragazzi, i quali si sono cimentati con entusiasmo e passione nella creazione di queste lampade presso il Ciaf insieme all'artista Davide Dall'Osso, per poi completare il lavoro all’interno dell’Atelier.

Questa mattina si è tenuta la consegna ufficiale delle lampade ai bambini ucraini, alla presenza del dirigente scolastico, Prof. Gerardo Di Fonzo, dell’artista Davide Dall’Osso e dell’insegnante Laura Rimi, che ha seguito con i ragazzi tutto il progetto, finanziato dalla Regione Toscana con il Bando legalità 2021.

Tramite il loro gesto, i ragazzi hanno voluto far sentire ai bambini ucraini un abbraccio, manifestare la loro voglia di libertà e di pace. Un momento condiviso e di confronto che ha permesso a tutti di crescere e di sostenere l'idea di uguaglianza e di inclusione. Temi a volte sottovalutati che attraverso questi progetti si realizzano concretamente.

“Un grazie - si legge in una nota dell’associazione Cetra - va in primis alla Regione Toscana che anche quest'anno ci ha permesso di dare continuità a un progetto che parla di parla e trasmette la cultura alla legalità, all'insegnante Laura Rimi che come sempre ha sostenuto e accompagnato i ragazzi nel percorso e all'Atelier Dall'Osso che attraverso la propria competenza e la propria arte ci regala ogni volta momenti indelebili”.

L'Amministrazione Comunale e l'Istituto Comprensivo hanno dato il loro contributo a questo progetto dando il loro paternariato e il loro sostegno lungo tutto il percorso.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Ritrovato il cadavere di una donna sul lungarno a Vinci

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 25 maggio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su