Le scuse dell'Abc Castelfiorentino all'arbitro Daniele Uldanck

La società Abc Castelfiorentino intende porgere le proprie scuse all'arbitro Daniele Udanck di Pisa per il gesto che lo ha visto vittima al termine della gara di sabato scorso contro lo Spezia Basket Club

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

La società Abc Castelfiorentino intende porgere le proprie scuse all’arbitro Daniele Udanck di Pisa per il gesto che lo ha visto vittima al termine della gara di sabato scorso contro lo Spezia Basket Club, ribadendo la propria presa di posizione contro ogni atteggiamento che leda i principi di sportività e correttezza di cui da sempre si fa portavoce.

Il comunicato della società: "A seguito dei provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo Regionale in relazione ai fatti avvenuti al termine della gara di sabato scorso tra Abc Solettificio Manetti e Spezia Basket Club, la società Abc Castelfiorentino annuncia il proprio ricorso avverso alcune delle sanzioni ricevute.

Nella consapevolezza che alcuni comportamenti emersi nel finale di gara siano stati assolutamente fuori luogo ed indubbiamente da scontare, e scusandosi in primis con tesserati, tesserate, famiglie e con tutti i presenti sabato scorso al PalaBetti per aver mostrato una reazione che non fa onore alla correttezza sempre dimostrata nei suoi 55 anni di storia, la società ritiene assolutamente eccessive sia le squalifiche dei propri giocatori, sia la squalifica per quattro giornate del campo di gioco. Per questo, presenterà ricorso d’urgenza nelle sedi opportune.
Infine, la società ci tiene a ribadire, rivolgendosi in primis alle famiglie e ai propri tesserati e tesserate, che proseguirà con ancora maggior impegno, passione e motivazione la propria attività educativa e formativa nel rispetto dei valori sportivi di cui da sempre si fa portavoce
".

Al PalaBetti finisce 90-91. L’Abc Solettificio Manetti ci crede, insegue, lotta ma passa lo Spezia.

L’Abc Solettificio Manetti ci crede fino in fondo, insegue per 40 minuti, non molla e impatta a quota 90. Manca un secondo sul cronometro e un fallo tecnico fischiato per un piede sulla linea durante la rimessa laterale decide una sfida che, forse, avrebbe meritato un finale diverso, al di là del risultato. Ma tant’è, questa è la pallacanestro e ne prendiamo atto. Una pallacanestro che stasera ha lasciato un bel pò di amarezza a fronte di una gara bellissima, ma anche la consapevolezza di un’Abc che nonostante tutto, nonostante l’ennesima settimana di passione, è tornata a far battere forte il cuore del PalaBetti.

Quintetti
Abc: Belli, Corbinelli, Terrosi, Pucci, Scali.
Spezia: Bolis, Ramirez, Menicocci, Vignali, Balciunas.

Gara subito intensa fin dall’avvio, con Spezia che tenta il primo allungo sul 5-10 e l’Abc che resta in scia. Pucci recupera e vola in contropiede per il 12-12 al 7′, poi Belli dall’arco sorpassa sul 17-16. Si viaggia a braccetto, finchè la tripla di Bolis chiude il periodo sul 19-20.

Le triple a firma Bolis e Balciunas valgono il +7 ospite all’inizio della seconda frazione. L’Abc prova a restare attaccata con Scali, ma la difesa gialloblu non riesce a limitare il principale terminale offensivo spezzino, Balciunas, che prende in mano l’attacco ligure e infila 7 punti consecutivi per il +14 al 14′ (25-39). E’ il momento in cui i gialloblu alzano l’intensità in difesa, stringono le maglie e recuperano tre palloni che capitan Belli trasforma in punti fondamentali: 36-43 all’intervallo.

Il duello Pucci-Vignali inaugura una frazione in cui l’Abc torna più volte fino al -5, ma puntualmente viene rispedita indietro dai liguri che toccano di nuovo il +10 a firma del solito Balciunas (60-70). E’ poi Scali a mandare tutti all’ultimo riposo sul 62-70.

Cinque punti a firma Bolis riportano Spezia a +13 (62-75) ma l’Abc ci crede e torna sotto spinta da Pucci e Scali. Poi, nell’ultimo giro di lancette, sale in cattedra Terrosi che si infiamma dalla lunga distanza: 85-87 a 45” dalla sirena. La sfida si sposta sulla lunetta fino all’88-90 a firma Vignali con 16” da giocare. Nell’ultima azione l’attacco castellano gira alla perfezione, la palla arriva a Pucci che penetra, spezza in due la difesa ligure e impatta a quota 90.  Un secondo sul cronometro e PalaBetti in delirio. L’Abc più bella nel momento più difficile. Ma a volte, purtroppo, il cuore non basta.

ABC SOLETTIFICIO MANETTI - SPEZIA BASKET CLUB  90-91

Parziali: 19-20, 36-43 (17-23), 62-70 (26-27), 90-91 (28-21).

Abc Solettificio Manetti: Scali 22, Terrosi 19, Pucci 23, Belli 22, Corbinelli 4, Trillò, Cantini ne, Cicilano, Tavarez, Talluri ne, Viviani ne, Lilli ne. All. Manetti. Ass. Calvani.

Spezia Basket Club: Bolis 15, Gaspani ne, Maccari ne, Ramirez 2, Menicocci 4, D’Imporzano ne, Kuntic 6, Vignali 23, Fazio 9, Pietrini, Balciunas 32, Albanesi ne. All. Bertelà. Ass. Lerici.

Arbitri: Uldanck di Pisa, Celentano di Arezzo.

Potrebbe interessarti anche: Poggibonsi Basket - Costone Siena 45-32: vince l'under 15 femminile giallorossa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 novembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su