Lettura Day, la biblioteca Braccagni di Colle valorizza la lettura ad alta voce

Da sempre la biblioteca è impegnata nella promozione della lettura, collaborando con le scuole del territorio

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Valorizzare la lettura ad alta voce, anche nel suo ruolo di collante sociale. Con questo obiettivo la Biblioteca Comunale “Marcello Braccagni” da maggio ha aderito all’iniziativa “Lettura Day - leggiamo insieme ogni giovedì”, promossa dall’ADEI (Associazione degli Editori Indipendenti). Da sempre la biblioteca è impegnata nella promozione della lettura, collaborando ad esempio con le scuole del territorio. Il presupposto di fondo è che l’abitudine alla lettura passi anche attraverso un utilizzo sociale del libro, non solo pensato per l’uso e il consumo del singolo utente, ma anche letto ad alta voce, cantato, recitato e, in sostanza, condiviso attraverso la viva voce di chi legge. “Lettura Day” ha dato un gran risalto a questo sforzo permettendo di incanalare i vari contributi non solo sui canali sociali (Instagram e Facebook) della biblioteca, ma anche sui canali ufficiali (Instagram e Facebook) dell’iniziativa, di rilievo nazionale.

Ogni settimana, da maggio a settembre, sono stati infatti realizzate brevi video-letture di varia forma e di vario genere coinvolgendo in prima battuta il personale della biblioteca e in seguito commercianti, associazioni e privati cittadini. Sono più di cinquanta le persone che con circa un centinaio di letture, sotto il coordinamento della biblioteca, hanno aderito all’iniziativa mettendo a disposizione della città e della rete la propria voce e le proprie scelte librarie.

La partecipazione al “Lettura Day” ha permesso di far conoscere a un pubblico più ampio le pubblicazioni dell’editoria indipendente, di valore ma spesso dimenticate, ma ha soprattutto offerto l’occasione di un dialogo particolare e stimolante, creando una rete cittadina di lettori e inserendo Colle di Val d’Elsa all’interno di uno scambio con altre realtà italiane e estere. Lettura Day ha dimostrato che la lettura ad alta voce non deve essere impostata, non è cosa per pochi, ma può declinarsi in tutte le forme possibili e immaginabili, muovendo le più diverse emozioni: leggere è una cosa seria, ma mai deve risultare seriosa se vuole essere efficace.

Potrebbe interessarti anche: Da oggi l'accesso dei visitatori agli ospedali della Asl Toscana sud est è consentito solo con il Green pass

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 12 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su