Libri a domicilio a Castelfiorentino, grazie alla nuova iniziativa della Biblioteca

Destinatari naturali del servizio saranno, quindi, le persone anziane, ma anche altre categorie di utenti. Per usufruire del prestito a domicilio basta contattare il personale della Biblioteca tramite telefono o tramite mail, e compilare il modulo di iscrizione. Al personale della biblioteca ci si può inoltre rivolgere per consigli, suggerimenti di lettura, o per formulare richieste precise. Il servizio di prestito include i libri a grandi caratteri e gli audiolibri, ha la durata di trenta giorni e potrà essere rinnovato in assenza di prenotazioni

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

La “Vallesiana” porta i libri a casa tua! Sembra uno slogan pubblicitario e invece si tratta del prestito gratuito a domicilio, un nuovo servizio che da oggi è stato attivato Biblioteca Comunale “Vallesiana” di Castelfiorentino (in collaborazione con i volontari della Misericordia) per offrire alle persone che si trovano in situazioni di disagio oggettivo la possibilità di ricevere i libri richiesti in prestito direttamente a casa propria, senza spendere nemmeno un euro.

Il servizio di prestito a domicilio è rivolto naturalmente a persone residenti o domiciliate a Castelfiorentino che si trovano in una condizione di oggettiva difficoltà (per problemi di tipo motorio o a causa della lontananza, come è il caso di chi abita in periferia) e che per questi motivi non possono recarsi in biblioteca.

Destinatari naturali del servizio saranno, quindi, le persone anziane, ma anche altre categorie di utenti. Per usufruire del prestito a domicilio basta contattare il personale della Biblioteca tramite telefono o tramite mail, e compilare il modulo di iscrizione. Al personale della biblioteca ci si può inoltre rivolgere per consigli, suggerimenti di lettura, o per formulare richieste precise. Il servizio di prestito include i libri a grandi caratteri e gli audiolibri, ha la durata di trenta giorni e potrà essere rinnovato in assenza di prenotazioni.

Le richieste per i prestiti e per le restituzioni vanno inoltrate alla biblioteca per telefono (negli orari di apertura) oppure tramite e-mail, entro la fine del mese. I libri disponibili saranno consegnati (o ritirati alla scadenza del prestito) il 1° mercoledì di ogni mese dai volontari della Misericordia di Castelfiorentino, in uniforme e muniti di cartellino di riconoscimento.

E non è finita. Gli utenti del servizio di prestito a domicilio potranno anche chiedere di essere accompagnati in biblioteca. In tal modo, potranno scegliere personalmente i testi da prendere in prestito, visitare la “Vallesiana” e i servizi che offre. Il trasporto (andata e ritorno) sarà effettuato da volontari della Misericordia di Castelfiorentino.

«Si tratta - sottolinea il Vicesindaco con delega alla Cultura, Claudia Centi - di una opportunità che viene offerta a tutti i potenziali utenti che si trovano in situazioni di disagio, come ad esempio le persone anziane, le quali non possono per vari motivi venire in biblioteca. Il servizio parte dal presupposto che le difficoltà della vita non debbano privare i cittadini di un bene prezioso come la lettura, la quale offre da sempre occasioni di arricchimento personale e anche un’utile alternativa per trascorrere il proprio tempo libero. Il mio ringraziamento, oltre al personale della biblioteca, va alla Misericordia di Castelfiorentino che ha accolto con entusiasmo l’idea di collaborare attivamente alla gestione di questo servizio”.

Per richiedere il servizio di prestito gratuito a domicilio si può contattare la Biblioteca Comunale “Vallesiana” 0571 686400 biblioteca@comune.castelfiorentino.fi.it. Orario: lunedì, mercoledì, venerdì 14.30-19.00, martedì e giovedì 9.30-13.00 e 14.30-19.00.

Il servizio di prestito gratuito a domicilio è un progetto di cultura sociale a cura del Comune, della Biblioteca “Vallesiana” e dell’Arciconfraternita di Misericordia di Castelfiorentino.

Pubblicato il 6 novembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su