Lotta al Covid: visita istituzionale dei Carabinieri per conoscere i professionisti impegnati in prima linea

Incontro con il generale Giuseppe Vadalà, commissario straordinario del Governo per gli interventi di bonifica delle discariche in infrazione UE, accompagnato dal Comandante Provinciale dell'Arma, colonnello Nicola Ferrucci

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Visita istituzionale dell’Arma dei Carabinieri al policlinico Santa Maria alle Scotte per conoscere da vicino le aree e i professionisti impegnati in prima linea nella lotta al Covid. Il generale Giuseppe Vadalà, commissario straordinario del Governo per gli interventi di bonifica delle discariche in infrazione UE, accompagnato dal Comandante Provinciale dell'Arma, il colonnello Nicola Ferrucci, insieme al tenente colonnello Alessio Brogi e al maggiore Alberto Pinto, ha visitato l’UOC Microbiologia e Virologia, accolto dal professor Antonio Barretta, direttore generale Aou Senese, e dal dottor Roberto Gusinu, direttore sanitario, insieme al prorettore alla sanità dell’Università di Siena, professor Francesco Dotta.

Ai militari dell’Arma è stata illustrata tutta l’attività di laboratorio dedicata all’individuazione del virus e alla ricerca delle varianti. Successivamente la delegazione ha incontrato i referenti dell’area Covid nel padiglione DEA, medici e infermieri impegnati da oltre un anno nella lotta al Covid. La visita si è conclusa nell’area vaccini, dove sono state già effettuate 24.119 somministrazioni, di cui 4.478 per i pazienti fragili. Soddisfazione per l’impegno e l’organizzazione sono stati espressi dal generale Vadalà e dal colonnello Ferrucci.

Potrebbe interessarti anche: Ricoveri covid: alle Scotte 8 nuovi pazienti, 7 dimissioni e 2 decessi rispetto a ieri

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 aprile 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su