Maltempo, codice giallo esteso fino a tutta domenica 3 gennaio

Esteso fino alla mezzanotte di domani, domenica 3 gennaio, il codice giallo per pioggia e neve; quello per pioggia riguarda tutta la regione, quello per neve soltanto le aree di nord-ovest (Lunigiana e Garfagnana)

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oggi, sabato, e domani, domenica, una vasta zona depressionaria su Ligure e Tirreno porterà ancora maltempo sulle regioni tirreniche. Oggi previste precipitazioni diffuse più frequenti sulla costa, zone adiacenti e Appennino. Localmente le precipitazioni potranno assumere il carattere di rovescio o temporale in particolare sulle aree costiere e in Arcipelago. Domani, domenica, situazione meteo simile ma con precipitazioni che tenderanno a interessare principalmente le zone costiere e di nord-ovest (province di Massa Carrara e Lucca). Occasionali rovesci o temporali potranno interessare l'Arcipelago. Sempre oggi previste nevicate oltre 900-1000 metri in Appennino, in provincia di Massa Carrara e Lucca; domani deboli nevicate a quote di montagna (oltre 800 m di quota), possibili anche sull'Amiata oltre i 900 metri.

Confermato fino alla mezzanotte di oggi il codice giallo per vento. Venti di Scirocco soffieranno con raffiche fino a 90 km/h su Arcipelago, costa centro-meridionale, rilievi di Amiata e colline Metallifere e zone sottovento all'Appennino. Domani venti meridionali con raffiche fino a 40-60 km in particolare su costa, Arcipelago e zone sottovento all'Appennino. Mare molto mosso o localmente agitato al largo a sud dell'Elba. Domani molto mosso con tendenza ad attenuazione

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo  www.regione.toscana.it/allertameteo.

Potrebbe interessarti anche: Neve sull'Abetone, da stanotte Vigili del Fuoco al lavoro

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 2 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su