Meno incidenti e meno vittime nel 2017 in provincia di Siena

Nuovo anno, anche la Polizia Stradale tira le somme dell’attività svolta. Se nel 2016 erano stati rilevati dalla Polizia Stradale di Siena 323 incidenti, nei quali avevano perso la vita 6 persone, nel 2017 gli incidenti rilevati sono stati 248, vale a dire il 23% in meno. Nel 2017 il numero delle persone decedute nei sinistri rilevati dalla Polizia è diminuito del 33% con 4 vittime. Diminuiscono del 25% gli incidenti con feriti e del 31% il numero complessivo di feriti, come diminuiscono del 27% gli incidenti con soli danni

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Meno incidenti, meno vittime. Se nel 2016 erano stati rilevati dalla Polizia Stradale di Siena 323 incidenti, nei quali avevano perso la vita 6 persone, nel 2017 gli incidenti rilevati sono stati 248, vale a dire il 23% in meno. Nel 2017 il numero delle persone decedute nei sinistri rilevati dalla Polizia è diminuito del 33% con 4 vittime. Diminuiscono del 25% gli incidenti con feriti e del 31% il numero complessivo di feriti, come diminuiscono del 27% gli incidenti con soli danni. Infine, la legge sull’Omicidio Stradale approvata nel marzo del 2016 ha cominciato a far sentire i suoi effetti già dall’anno successivo. Infatti, nel 2017 in Toscana, gli incidenti con fuga e omissione di soccorso sono diminuiti del 64% rispetto all’anno precedente.

Più controlli. Con 1443 pattuglie impiegate in servizi di vigilanza stradale, con un aumento del 4% rispetto l’anno precedente, nel 2017 la Polstrada ha contestato 3900 infrazioni, il 22% in più rispetto all’anno precedente. Sono così state ritirate 124 carte di circolazione (il 30% in più rispetto al 2016) e 212 patenti di guida (il 29% in più rispetto al 2016). Infine, dalle patenti dei guidatori controllati sono stati complessivamente decurtati 5778 punti, il 37% in più rispetto al 2016. Sono aumentate le infrazioni contestate per il mancato uso delle cinture di sicurezza, dalle 165 del 2016 alle 182 del 2017 (per un incremento pari al 10%). Sono aumentate del 10% le infrazioni contestate per l’uso del telefonino durante la guida, una tra maggiori cause di incidente, e pratica questa verso la quale la Polstrada sta già dando un giro di vite, come indicato dalla recente Direttiva Minniti. 

Contrasto della guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze stupefacenti. Tra i 7280 conducenti controllati, sono stati 42 quelli sanzionati con etilometri per guida in stato di ebbrezza alcolica (il 7% in meno rispetto all’anno precedente) e 4 le persone denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (stesso dato rispetto al 2016).

Autotrasporto merci e passeggeri. Un’attenzione particolare è stata rivolta nel 2017 ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale, come da protocollo d’intesa tra Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009. Nel 2017 sono stati controllati complessivamente 184 veicoli per trasporto merci. È inoltre attivo già dal 2013 un protocollo di collaborazione con INAIL per il controllo dell’autotrasporto professionale sulla regolarità del rapporto di lavoro e delle posizioni assicurative degli autisti e l’attuazione di progetti di prevenzione da sviluppare in maniera congiunta. Inoltre, nel corso del 2017, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sono stati attivati controlli d’iniziativa o su segnalazione dell’istituto scolastico mirati al controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche per gite o viaggi d’istruzione. Nel 2017 sono stati sottoposti a controllo 25 autobus, dei quali 10 hanno evidenziato almeno una irregolarità. 

Operazioni ad Alto Impatto. Nel corso dell’anno, ai servizi programmati mensilmente a livello Compartimentale sono stati affiancati dispositivi specifici secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, nella misura di circa 1 a bimestre con l’impiego del supporto aereo e delle unità cinofile ed inoltre nella misura di circa 4 al mese su materie particolarmente avvertite nella sensibilità collettiva quali: le cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta; l’assicurazione obbligatoria; l’autotrasporto nazionale ed internazionale di persone; il trasporto di animali vivi; il trasporto di sostanze alimentari; l’uso corretto apparati radio e telefoni alla guida di veicoli; lo stato di efficienza degli pneumatici.

Attività di P.G. e di soccorso. Nel 2017, in materia di polizia giudiziaria, l’impegno profuso nell’azione di contrasto alle attività illecite, svolto su tutto il territorio provinciale, ha portato complessivamente all’arresto di 2 persone e al deferimento all’A.G. di altre 65 persone. Circa 40 i controlli amministrativi effettuati nei confronti di autorimesse, autodemolizioni, autonoleggi, concessionarie di auto e moto, carrozzerie, autofficine, agenzie pratiche auto, autoscuole e altre attività. Di particolare rilievo risulta un’operazione di polizia giudiziaria denominata “Grande Fratello” che ha fatto emergere irregolarità nella revisione dei veicoli da parte di tre centri di revisione con centinaia di mezzi sottoposti nuovamente a revisione e con conseguente revoca delle autorizzazioni amministrative. Gli interventi di soccorso in favore di persone o animali in difficoltà sono stati in tutto l’anno 315. 

Scorta trasporto organi. Nel corso del 2017 sono state svolte 22 scorte a organi per trapianti diretti ai vari Ospedali della Regione 

Campagne di informazione ed educazione stradale. Nel corso dell’anno a livello nazionale e provinciale sono state realizzate numerose campagne di informazione ed educazione stradale, in occasione dei seguenti eventi: Progetto Bici Scuola 2017; Enel green power - giornate di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale; “La Strada tra Passione e Sicurezza” presso il 186° Reggimento Paracadutisti Folgore; Ente Senese Scuola Edile-Sicuredil C.P.T. e la Polizia Stradale di Siena.

Icaro 17^ edizione. Anche nel 2017 si è svolta la più importante campagna di sicurezza stradale dedicata ai giovani promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con partner istituzionali pubblici e privati. Come ormai da tradizione, gli operatori della Polstrada hanno tenuto agli studenti lezioni, presentando loro gli strumenti educativi facenti parte della propria “cassetta degli attrezzi”, come video tutorial, esercizi, simulazioni, filmati, videointerviste e dimostrazioni.

Inverno in sicurezza. La campagna di sensibilizzazione in collaborazione con Assogomma e Federpneus si è svolta effettuando controlli per verificare il corretto equipaggiamento durante l’inverno (pneumatici invernali o catene).

Pubblicato il 5 gennaio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su