Mercantia 2021 si prepara al gran finale con il tutto esaurito

Il festival si appresta a salutare il suo pubblico domani con una serata da non perdere. Sold out ogni sera per le arene spettacolo

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Quattro serate su quattro da tutto esaurito e un gran finale da vivere. Mercantia 2021, Festival internazionale del Quarto teatro per la direzione artistica di Alessandro Gigli e l'organizzazione spettacoli a cura di Terzo Studio, è pronta a salutare il suo pubblico con un fine settimana di fascino ed eventi nel borgo medievale di Certaldo. Il tutto dopo aver raccolto, con una formula rimodulata alla luce delle disposizioni anti-Covid, consensi fotografati alla perfezione dal sold out, fatto registrare in ogni data, dalle aree-spettacolo: un risultato non scontato che racconta l'affetto e l'attesa del pubblico per una manifestazione che, dopo un anno di stop, è tornata con la voglia di lanciare un messaggio di ripartenza e fiducia, mettendo al centro la cultura. Teatro, arte, artigiani e installazioni: questo il ricco menù proposto e confermato anche per oggi, sabato 17 luglio 2021, e domani, giornata conclusiva della festa. Un'edizione, la numero 33, arricchita dal progetto speciale a cura dell'associazione Polis, realizzato con il contributo del ministero della Cultura e battezzato "E quindi uscimmo a riveder le stelle...", e inserita nel progetto triennale "Mistery and Drolls", cofinanziato dal programma Europa creativa dell'Unione Europea, del quale il Comune di Certaldo è capofila.

AREE-SPETTACOLO. Questa sera, sabato 17 luglio, i riflettori di Mercantia si accenderanno su Paolo Migone e il suo "Completamente spettinato" e su Asante Kenya in "Asante Kenya acrobatics dance show" (cortile Palazzo Stiozzi Ridolfi), su All'incirco marionette con "Pu-Pazzi d'amore" e Veronica Gonzalez in "C'era due volte un piede" (terrazza Belvedere Calindri) e ancora su Luca Regina in "EcoCircus", Tino Fimiani - Il mago con la t maiuscola e Arnaldo Mangini con "Mega Influencer" (giardino Palazzo Pretorio). Protagonisti anche Le Cikale con "HoStress" e Trio Trioche con "Papageno Papagena!" (giardino convento degli Agostiniani), Benedetta Giuntini in "Le Dantesche" (sottosuoli del convento degli Agostiniani) e Federico Pieri con "Fellinik" (Lavatoi). Domani, domenica 18 luglio, appuntamenti conclusivi con Tino Fimiani - Il mago con la T maiuscola e Asante Kenya con "Asante Kenya acrobatics dance show" (cortile Palazzo Stiozzi Ridolfi), All'incirco marionette con "Pu-Pazzi d'amore" e Veronica Gonzalez in "C'era due volte un piede" (terrazza Belvedere Calindri), Luca Regina in "EcoCircus" e Arnaldo Mangini con "Mega Influencer" (giardino Palazzo Pretorio), Le Cikale in "HoStress" e Trio Trioche con "Papageno Papagena!" (giardino convento degli Agostiniani), Benedetta Giuntini in "Le Dantesche" (sottosuoli del convento degli Agostiniani) e Federico Pieri con "Fellinik" (Lavatoi). Spettacoli da seguire e dai quali lasciarsi coinvolgere fra teatro, musica e comicità.

ARTE, ARTIGIANI E INSTALLAZIONI. Nel borgo, tante le occasioni per incontrare arte, artigianato e cultura, a cura di Exponent, semplicemente passeggiando fra vicoli e piazzette. Basta girare un angolo per trovarsi di fronte linguaggi artistici differenti ed efficaci, accomunati da quel fil rouge che è l'omaggio a Dante. Passeggiando nel borgo e osservando Palazzo Pretorio impossibile non essere affascinati da "L'amor che muove il sole e le altre stelle", installazione realizzata con la collaborazione dell'architetto designer Patrizio Arrighi. I vicoli Costarella, Osteria e Bandinelli sono galleria per "D'Arte Dante, tre cantiche, nove artisti, ventisette opere", con la videoproiezione "Divina" assoluta  protagonista a palazzo Stiozzi Ridolfi. Sempre Palazzo Pretorio, offre l'occasione di visitare la mostra pittorica "Gualtiero Nativi, opere dal 1946 al 1988". Da non perdere la mostra/installazione "Message in a bottle" a cura di Arlo Haisek, nella cappellina dell'edificio simbolo di Certaldo. Nella vicina chiesa, oggi sconsacrata, dei santi Tommaso e Prospero, è possibile visitare "Megaton", installazione artistica 'pensante', opera dello scultore fiorentino Matteo Baroni.Via Valdracca ospita poi "Not ordinary times", mostra installazione dell'artista Alessandro Di Vicino Gaudio. Laboratori artigiani poi in piazza Vittore Branca e piazza Santi Jacopo e Filippo fra lavorazione del legno e lavorazione della pietra. In piazza Boccaccio, nella parte bassa del paese, spazio invece al mercato dell'artigianato. Dunque, i motivi per fare tappa questo fine settimana a Certaldo vanno ben oltre il programma di spettacoli.

PROGETTO SPECIALE. Dante e la Divina Commedia, nel 700enario dalla morte del Sommo Poeta, e il grande cinema, con un omaggio all'attrice Giulietta Masina nel centenario dalla sua nascita, sono il cuore del progetto speciale. Sulla facciata di Palazzo Stiozzi Ridolfi appuntamento con le videoproiezioni di opere di grandi artisti, mentre Angeli e Diavoli saluteranno i presenti, sicuramente incuriositi dalle gigantografie delle opere di Armando Xhomo, Alessandro Grazi e Giovanni Maranghi per il progetto “Tre pittori per Dante”, sulle facciate dei palazzi storici. Un percorso di fascino nel quale immergersi aspettando il suono della tromba di Giuseppe Alberti, pronto a omaggiare in note il grande cinema e la Masina, proponendo il tema della sua 'Gelsomina' ne "La strada".

SERVIZIO NAVETTA. E' attivo dalle ore 18 alle ore 1.30, con partenza da via De Amicis, angolo Borgo Garibaldi, e arrivo nel parcheggio (parte sterrata) di via San Giorsolè. Le partenze dai capolinea di via De Amicis e di via San Giorsolè sono ogni dieci minuti senza fermate intermedie. Il servizio è gratuito per i titolari di abbonamento funicolare in corso di validità, a pagamento con tariffa unica di 1,50 euro A/R per: residenti in Certaldo alto non in possesso di abbonamento funicolare in corso di validità, titolari e collaboratori delle attività presenti nel borgo alto, coloro che hanno effettuato una prenotazione in attività di somministrazione e ristorazione del borgo alto, coloro che hanno effettuato prenotazione nelle strutture ricettive del borgo alto e i possessori di biglietto di accesso alla manifestazione Mercantia 2021. Al capolinea di via De Amicis e di via San Giorsolè (parte sterrata), vengono effettuati accertamenti per evitare ingressi impropri. La funicolare che si trova in piazza Boccaccio, alla luce delle disposizioni anti-Covid, ha una capienza ridotta: è fruibile soltanto da 6 persone a percorso.

ORARI. Gli spettacoli prenderanno il via oggi, sabato, dalle 20, domani, domenica, dalle 20.15. L'accesso al borgo alto del paese, contingentato alla luce delle disposizioni anti-Covid, sarà possibile a partire dalle 18 sia oggi che domani.

PROGRAMMA. Dettagli su manifestazione, modalità di acquisto biglietti e di accesso al borgo medievale sono on line su www.mercantiacertaldo.it

Potrebbe interessarti anche: Aggiornamento coronavirus: 222 nuovi casi in Toscana

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 17 luglio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti