Misericordia e Fratres: un pasto caldo per gli indigenti

Gesto di vicinanza verso tante famiglie duramente colpite dalla crisi quello compiuto oggi dalla Misericordia di Poggibonsi e dal Gruppo Donatori di Sangue Fratres

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un gesto di vicinanza fraterna verso i meno fortunati, quello compiuto nella giornata di sabato 27 febbraio dalla Misericordia di Poggibonsi che, in concerto con il Gruppo Donatori di Sangue Fratres, ha consegnato a domicilio ben 210 pasti caldi ai bisognosi.

"Cerchiamo da sempre di essere vicini alle famiglie indigenti di Poggibonsi con la distribuzione di farmaci e generi alimentari a lunga conservazione - dice Francesca Pampaloni, coordinatrice del Gruppo di Assistenza della Misericordia - in passato abbiamo organizzato presso la sede momenti conviviali con i nostri assistiti, che ci hanno reso ancor più partecipi delle loro esigenze. La contingente situazione sanitaria non ha consentito il ripetersi di tali occasioni di condivisione, ma proprio l'aggravarsi della stessa ci ha spinto a trovare un modo nuovo di farci prossimi a chi è in difficoltà e rischia di restare solo".

L'iniziativa, molto apprezzata dai beneficiari, prevedeva la consegna di un pranzo caldo completo in confezioni monoporzione, "servito" da 7 squadre di volontari che hanno raggiunto tutte le zone del territorio comunale (e oltre) nel più breve tempo possibile.

“Ai volontari che hanno curato la distribuzione - a parlare è il Governatore della Misericordia, Vallis Berti - a quelli che si sono occupati della parte logistica ed organizzativa, al Gruppo Donatori di Sangue Fratres  che con il suo contributo ci ha permesso di realizzare questa iniziativa e alla cittadinanza di Poggibonsi che con la sua generosità ci permette di attuare queste azioni a beneficio dei più bisognosi, va il più sincero ringraziamento  mio personale  e del Magistrato. Che Iddio ve ne renda merito!”.

Potrebbe interessarti anche: 91 anni cede il suo vaccino anti-Covid alla madre di un ragazzino disabile

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 27 febbraio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su