Monteriggioni aderisce all'Anagrafe Antifascista di Sant'Anna di Stazzema

«Con l'Anagrafe Antifascista si è voluto ricordare valori e principi che diamo per scontato e che, invece, meritano attenzione e difesa ogni giorno, nel ricordo di chi ha lottato per darci la libertà e la democrazia e tramandandoli alle generazioni future. Il 12 agosto il gonfalone di Monteriggioni sarà presente come ogni anno alle celebrazioni del 74esimo anniversario della strage di Sant'Anna di Stazzema, per non dimenticare quell'orrore ed essere al fianco di tutti gli altri Comuni e cittadini che hanno aderito all'Anagrafe Antifascista»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Comune di Monteriggioni aderisce all'Anagrafe Antifascista istituita dal Comune di Sant'Anna di Stazzema e il 12 agosto sarà presente, come ogni anno, alle celebrazioni dell'anniversario della strage avvenuta nel 1944.

«Abbiamo voluto aderire all'Anagrafe Antifascista del Comune di Sant'Anna di Stazzema - afferma Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni - per ribadire l'importanza dei valori della nostra Costituzione, nata dalla lotta al fascismo e da una Resistenza costata la vita a migliaia di persone, tra cui molte vittime innocenti come quelle della strage di Sant'Anna di Stazzema. Con l'Anagrafe Antifascista si è voluto ricordare valori e principi che diamo per scontato e che, invece, meritano attenzione e difesa ogni giorno, nel ricordo di chi ha lottato per darci la libertà e la democrazia e tramandandoli alle generazioni future. Il 12 agosto il gonfalone di Monteriggioni sarà presente come ogni anno alle celebrazioni del 74esimo anniversario della strage di Sant'Anna di Stazzema, per non dimenticare quell'orrore ed essere al fianco di tutti gli altri Comuni e cittadini che hanno aderito all'Anagrafe Antifascista».

In Val d'Elsa ne fanno parte anche il Comune di San Gimignano e quello di Poggibonsi.

Pubblicato il 26 luglio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su