Monteriggioni: contro l'abbandono di rifiuti grazie a cittadini virtuosi

«L'abbandono di questi rifiuti dannosi per l'ambiente - dice Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni - sarebbe stato uno dei tanti se il cittadino che ha effettuato la segnalazione, che ringrazio a nome della comunità, non avesse avuto la coscienza civile e la prontezza di fotografare l'auto da cui era stato scaricato il rifiuto abbandonato e di segnalare tutto alla Polizia municipale di Monteriggioni»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il contrasto all’abbandono indiscriminato di rifiuti per una maggiore tutela ambientale passa dalla collaborazione di cittadini virtuosi. Succede a Monteriggioni dove nei giorni scorsi, grazie alla segnalazione di un cittadino, la Polizia municipale ha individuato una persona che aveva depositato fuori dai cassonetti di raccolta del multimateriale alcuni rifiuti elettronici e di altra tipologia dannosa per l’ambiente.

«L’abbandono di questi rifiuti dannosi per l’ambiente - dice Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni - sarebbe stato uno dei tanti se il cittadino che ha effettuato la segnalazione, che ringrazio a nome della comunità, non avesse avuto la coscienza civile e la prontezza di fotografare l’auto da cui era stato scaricato il rifiuto abbandonato e di segnalare tutto alla Polizia municipale di Monteriggioni. Grazie a questa azione, abbiamo potuto fare un riscontro attraverso il sistema di videosorveglianza e individuare il cittadino colpevole del conferimento non corretto».

«Il sistema di videosorveglianza - aggiunge Fabio Lattanzio, assessore all’ambiente di Monteriggioni - si conferma utile anche a fini ambientali, oltre che di sicurezza stradale e generale, e presto sarà potenziato con l’installazione di foto trappole nelle zone rurali e boschive per contrastare ulteriormente l’abbandono indiscriminato dei rifiuti e le sue ricadute negative sul nostro ambiente. Nel frattempo, continueremo a monitorare e intensificheremo le azioni deterrenti con la collaborazione di altri cittadini virtuosi, che ringrazio fin da ora per la collaborazione».

Pubblicato il 6 marzo 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su