Montespertoli, contributi per la riapertura dei negozi. Mugnaini: «Vogliamo sostenere il commercio»

«Si tratta di un primo, importantissimo passo per sostenere il commercio di prossimità e per aiutare chi vuole aprire un'attività a Montespertoli. Con questa iniziativa diciamo con forza che vogliamo in tutti i modi sostenere il commercio e stimolare la nascita di nuove attività - commenta il sindaco Alessio Mugnaini - Montespertoli ha bisogno di un nuovo dinamismo che aiuti chi vuole fare impresa tenendo vivo il nostro Centro Commerciale Naturale: queste agevolazioni, che saranno la prima di una serie di misure ad hoc, vanno in questa direzione e siamo contenti di poter dare un segnale così importante»

 MONTESPERTOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Comune di Montespertoli ha aderito all'iniziativa del Governo per attivare dei contributi che agevolino la riapertura dei negozi.  Si tratta di agevolazioni erogabili nell'anno di riapertura e di ampliamento e per i tre anni successivi alle attività professionali. 

In particolare:
a) in caso di riapertura il contributo erogabile è pari a: 70% dell'imposta municipale propria (IMU); 70% del tributo per i servizi indivisibili (TASI);
100% della tassa sui rifiuti (TARI);
b) in caso di ampliamento il contributo erogabile è pari a: 30% dell'imposta municipale propria (IMU); 30% del tributo per i servizi indivisibili (TASI); 30% della tassa sui rifiuti (TARI).

Il periodo di presentazione delle domande va dal 1° gennaio al 28 febbraio di ogni anno.

«Si tratta di un primo, importantissimo passo per sostenere il commercio di prossimità e per aiutare chi vuole aprire un'attività a Montespertoli. Con questa iniziativa diciamo con forza che vogliamo in tutti i modi sostenere il commercio e stimolare la nascita di nuove attività - commenta il sindaco Alessio Mugnaini - Montespertoli ha bisogno di un nuovo dinamismo che aiuti chi vuole fare impresa tenendo vivo il nostro Centro Commerciale Naturale: queste agevolazioni, che saranno la prima di una serie di misure ad hoc, vanno in questa direzione e siamo contenti di poter dare un segnale così importante».

Pubblicato il 28 dicembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su