Montespertoli solidale: tagli delle tasse e più risorse per le politiche giovanili

Il Sindaco Mugnaini: ''E' il momento di stare vicini a chi deve ripartire''

 MONTESPERTOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera l'Amministrazione Comunale di Montespertoli ha varato una manovra straordinaria per sostenere a 360 gradi il tessuto sociale montespertolese. Si tratta di un impegno finanziario di oltre 200.000 Euro che viene messo in campo per sostenere famiglie, commercio, palestre e circolo e per rafforzare le politiche giovanili. "Momenti straordinari richiedono un impegno straordinario e sono felice che ci sia stata condivisione su diverse misure tra le forze politiche che siedono in Consiglio Comunale. Montespertoli è una comunità solidale che, anche in questo caso, tende la mano a chi ha bisogno", ha dichiarato il Sindaco di Montespertoli Alessio Mugnaini.

Nelle prossime settimane arriveranno i provvedimenti attuativi per tutte le misure deliberate dal Consiglio Comunale. Per quanto riguarda la TARI ci sono 113.000 EURO che andranno a ridurre la tariffa per il commercio (in particolare per la ristorazione e bar), palestre, circoli e famiglie con redditi bassi. Si tratta di una riduzione media del 50% per le attività commerciali e simili, che sarà proporzionale ai giorni di chiusura in zona rossa o arancione. Per le famiglie che hanno ottenuto o il buono spesa e/o il bonus del Fondo Famiglie, invece, ci sarà una riduzione automatica del 35%.

A sostegno delle famiglie montespertolesi sono state introdotte due ulteriori misure: un nuovo avviso per i contributi del Fondo Famiglie (25.000 EURO a disposizione) e il bonus baby sitter, attraverso il quale erogheremo 10.000 EURO alle famiglie che hanno dovuto usufruire di questo servizio nei periodi di chiusura delle scuole per la zona rossa o arancione. In vista della prossima estate, inoltre, nell'ottica di aiutare le famiglie e offrire ai bambini ulteriori occasioni di socialità, l'Amministrazione Comunale ha deciso di finanziare il prolungamento del Nido d'Infanzia comunale per tutto il mese di luglio senza costi aggiuntivi per le famiglie e di coprire con 22.000 EURO i maggiori costi per l'organizzazione dei centri estivi, non aumentando le quote di partecipazione.

Un'attenzione particolare è stata infine rivolta ai servizi educativi, con l'aumento di 30.000 EURO sulle risorse per la nuova gara di gestione di Nido d'Infanzia, Centro Infanzia Adolescenza e Famiglia (C.I.A.F.) e progetti per i giovani, avendo cosi la possibilità di offrire più servizi in questo ambito e far fronte ai bisogni di bambini e adolescenti. "La nostra parola d'ordine è solidarietà, perché questo è il momento di stare vicino a chi deve ripartire. Siamo riusciti a costruire questa manovra utilizzando somme dell'avanzo di amministrazione del 2020 e fondi che si sono liberati nell'annualità in corso. È stato possibile fare questo grande sforzo grazie a un lavoro preciso e attento di tutto il personale del Comune, che ringrazio di cuore", conclude il Sindaco.

Potrebbe interessarti anche: Wedding Photographer of the Year 2021, i campioni sono certaldesi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 aprile 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su