Motori accesi, torna il Rally della Fettunta. La Valdelsa Corse anticipa i primi segreti del percorso

La scuderia organizzatrice Valdelsa Corse conferma il percorso del 2014 che ha segnato il ritorno nel Chianti classico. Due le prove speciali da ripetere tre volte: Poneta (6,29 km) e Sicelle (6,00), le stesse dell'anno scorso, a cui verranno portate lievi modifiche

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Grande attesa, e macchina organizzativa in pieno movimento nel Chianti, per il 2/o Rally Day della Fettunta che si disputerà il 5-6 dicembre 2015 con partenza a Barberino Val d'Elsa e arrivo a Tavarnelle Val di Pesa (Firenze).

La scuderia organizzatrice Valdelsa Corse conferma il percorso del 2014 che ha segnato il ritorno nel Chianti classico. Due le prove speciali da ripetere tre volte: Poneta (6,29 km) e Sicelle (6,00), le stesse dell'anno scorso, a cui verranno portate lievi modifiche. Previsto anche quest’anno l'omaggio al famoso "ponticino" del Fettunta dove ci si passa in trasferimento. Le verifiche pre-gara si terranno a Barberino Val d’Elsa. Parco assistenza e riordini (due volte) a Sambuca Val di Pesa.

«Gran parte del lavoro è stato fatto e ci stiamo concentrando sugli ultimi particolari per migliorare ancora alcuni aspetti organizzativi e logistici della manifestazione – spiega il presidente del Comitato organizzatore del rally, Federico Feti –. Anche quest’anno c’è un sentito sostegno dei Comuni di Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa, di Aci Firenze e di sponsor importanti dopo l’ottimo risultato del 2014. Inoltre ci sprona il fatto che ci arrivano già ora numerose richieste di informazioni non solo dalla Toscana, ma anche dal resto d’Italia dove la nostra gara è molto conosciuta per la sua lunga tradizione. Il ritorno sul tracciato storico nel Chianti evidentemente è motivo di fortissimo interesse».

La gara è nel format "rallyday" per il secondo anno, però - al di là della numerazione formale – va sottolineato che si tratta della 37/a edizione disputata dal 1977 (solo due saltate) nelle varie versioni di rally concentrato, "short", nelle varie denominazioni: "seconda serie", "rallysprint", "ronde" e ora così. Per tantissimi piloti è stata la corsa d’esordio, per altri il coronamento di stagioni vittoriose, altri ancora l’hanno usata come gara test per preparare l’anno successivo o per migliorare le proprie prestazioni sui fondi asfaltati autunnali. 

Accanto al motivo sportivo c'è sempre l'abbinamento gastronomico: il rally della Fettunta festeggia da sempre l'olio extravergine d'oliva: un motivo non scontato visto che nel 2014 la 'mosca olearia' ha distrutto la produzione nazionale e il Chianti non ha fatto eccezione. La corsa infatti nacque insieme alla festa dei produttori agricoli, che presentavano i frutti dell’ultimo raccolto. Nel 2015 però il raccolto c’è e si rafforzerà anche questa usanza: chi verrà a correre il rally avrà la possibilità di fare assaggi dell’olio nuovo in fattorie e ristoranti.

Per informazioni:
VALDELSA CORSE asd
via Oberdan, 64 – 53034 Colle Val d’Elsa (Siena).
tel. 3384490998 – 3403968345
fax 0577 948747
Sito web (in fase di aggiornamento): www.valdelsacorse.it

Foto di Massimo Marzi

Pubblicato il 19 ottobre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su