MPS: Tesoro e Unicredit formalizzano l'interruzione dei negoziati

Con uno scarno comunicato congiunto il Ministero del Tesoro e Unicredit hanno ufficializzato l'interruzione dei negoziati per la compravendita del Monte dei Paschi avviata il 29 luglio

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Con uno scarno comunicato congiunto il Ministero del Tesoro e Unicredit hanno ufficializzato l'interruzione dei negoziati per la compravendita del Monte dei Paschi avviata il 29 luglio, confermando le indiscrezioni della vigilia.

Questo il testo del comunicato congiunto del Ministero dell'Economia e delle Finanze e di Unicredit: "Nonostante l'impegno profuso da entrambe le parti, UniCredit e il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) comunicano l'interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Monte dei Paschi di Siena".

Nessuna indicazione sui motivi della rottura e nemmeno sul futuro della banca senese, che a questo punto dovrà trovare sul mercato, o con un'altra iniezione di denaro pubblico, i fondi necessari per colmare il deficit patrimoniale stimato dalla vigilanza attorno ai 3 miliardi di euro.

Potrebbe interessarti anche: Atti vandalici in stazione: staccano un telefono a gettoni dalla parete e lo gettano sui binari

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su