Musica classica, ultimo appuntamento con l'Orchestra Regionale Toscana a Montaione

Il programma di sala vede il trionfo della musica barocca: Albinoni, Vivaldi, A. Marcello. Il concerto si articola in due tempi, con intervallo. Ingresso gratuito

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Prosegue Classica, la rassegna musicale che dal 1995 riempie di musica i borghi di Gambassi Terme e Montaione, organizzata in collaborazione con la Fondazione ORT – Orchestra Regionale Toscana. Un programma che mette insieme celebri pagine della musica da camera e insolite scelte di repertorio, con formazioni che spaziano dal quintetto, fino ai tradizionali ensemble.

L'ultimo appuntamento è in programma per domenica 21 luglio, alle ore 18.00, presso la Gerusalemme di San Vivaldo, a Montaione. Ingresso gratuito.

Il programma di sala vede il trionfo della musica barocca: Albinoni, Vivaldi, A. Marcello. Si inizia dal “Concerto n.2 in re minore per oboe e archi op.9” di Tomaso Albinoni, tra i compositori più ammirati dai suoi contemporanei e grande estimatore dell’oboe, strumento fino ad allora usato pochissimo in Italia.

Si prosegue con due brani dell’esponente italiano per eccellenza della musica barocca: Antonio Vivaldi. Prima il “Concerto in re minore RV 454”, in cui l’eleganza dell’oboe emerge soprattutto nel fraseggio strumentale dei due tempi allegri, oltre a essere sottolineata dalla freschezza inventiva della composizione; poi il “Concerto in do minore per archi RV 120”, in cui pezzi d’insieme e fioriture solistiche si alternano in un brillante contrasto.

Infine il “Concerto in re minor per oboe, archi e basso continuo” di Alessandro Marcello, che con l’uso ampio del contrappunto e il suo stile vivaldiano costituisce uno degli ultimi esempi del canone classico del concerto barocco Veneziano, così tanto apprezzato da J.S. Bach da farne una trascrizione per clavicembalo.

Il concerto si articola in due tempi, con intervallo.

Ensemble dell’ORT in concerto

Nicola Patrussi, oboe
Chiara Morandi, violino
Alessandro Giani, violino
Caterina Cioli, viola
Augusto Gasbarri, violoncello
Luigi Giannoni, contrabbasso
Andrea Perugi, clavicembalo

L'Orchestra Regionale Toscana

Fondata a Firenze nel 1980, per iniziativa della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Firenze, l’Orchestra della Toscana è considerata una tra le migliori orchestre in Italia. Composta da 44 musicisti ha sede al Teatro Verdi di Firenze. In aggiunta ai concerti in forma orchestrale, l’ORT è presente sul territorio regionale anche con agili formazioni cameristiche, offrendo in questo modo un’articolata proposta musicale.

Pubblicato il 18 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su