Nasce il comitato 'Gambassini per Gambassi' per sostenere Campinoti alle amministrative

«Non resta che andare avanti così, lavorare insieme e costruire un futuro per comunità e territorio, un futuro che parta dalla realtà dei fatti, dal vero stato dell'arte e che sia rappresentato in un programma scritto e condiviso da tutti - ha detto il sindaco -. Continuano gli incontri con una parte molto rappresentativa della comunità e molti sono i segnali positivi che ci giungono da chi non può sempre partecipare. Ogni volta nuovi tasselli e pezzi in più per quello che sarà un impegno da prendersi per il prossimo mandato»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Nei giorni scorsi è nato il comitato "Gambassini per Gambassi", con l'intento di sostenere la lista civica "Gambassi c'è" per la candidatura di Paolo Campinoti, primo cittadino in carica al suo primo mandato, alle prossime elezioni amministrative a Gambassi Terme.

Il comitato, come si legge sull'omonima pagina Facebook "nasce principalmente per l'amore che nutriamo per il nostro territorio (dal centro storico alle zone di campagna, dalle frazioni ai piccoli borghi sparsi nei nostri luoghi più affascinanti) e per tutte le persone che hanno deciso di vivere, condividere, investire, lavorare a Gambassi Terme. Abbiamo un progetto comune che è quello di migliorare, crescere, sostenere il nostro paese insieme, impiegando un po' del nostro tempo per buttare giù idee e proposte di tutti, nessuno escluso. Con la complicità, l'entusiasmo, il mettersi in discussione, lo scambio di informazioni creeremo una base solida sulla quale investire, per il nostro futuro e per quello di Gambassi Terme".

«Un comitato - così lo ha definito Campinoti - dai tanti colori composto da chi crede nel mio lavoro e ha deciso di darmi una mano per il futuro di Gambassi Terme».

Prosegue intanto il calendario di incontri aperti a tutta la cittadinanza e dedicati al confronto e alla stesura del programma elettorale, in vista dell'appuntamento alle urne del prossimo 26 maggio. La presentazione ufficiale del nome della lista e del simbolo è avvenuta durante la riunione di martedì scorso, 12 febbraio, alla quale ha partecipato anche Stefano De Luca per parlare delle Terme Via Francigena.

«Non resta che andare avanti così, lavorare insieme e costruire un futuro per comunità e territorio, un futuro che parta dalla realtà dei fatti, dal vero stato dell'arte e che sia rappresentato in un programma scritto e condiviso da tutti - ha detto il sindaco -. Continuano gli incontri con una parte molto rappresentativa della comunità e molti sono i segnali positivi che ci giungono da chi non può sempre partecipare. Ogni volta nuovi tasselli e pezzi in più per quello che sarà un impegno da prendersi per il prossimo mandato».

Pubblicato il 17 febbraio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su