Nasce la 'Via Sacra Etrusca', che unisce Monteriggioni, Casole, Colle, Volterra e Sovicille

Il progetto intende inserirsi nell'ambito dei 'cammini storici' valorizzando i territori dei cinque comuni dal punto di vista paesaggistico e culturale con la proposta di trekking ed eventi culturali tramite la promozione di un antico percorso etrusco che costituisca un 'pacchetto omogeneo' nell'ottica di un 'turismo lento'.

Commenti 1
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Nella splendida cornice della città di Volterra è ufficialmente nato il progetto Via Sacra Etrusca con il Comune di Monteriggioni capofila per il protocollo d’intesa che unirà anche i comuni di Volterra, Casole d’Elsa, Colle di Val d’Elsa e Sovicille.

Il progetto intende inserirsi nell’ambito dei “cammini storici” valorizzando i territori dei cinque comuni dal punto di vista paesaggistico e culturale con la proposta di trekking ed eventi culturali tramite la promozione di un antico percorso etrusco che costituisca un “pacchetto omogeneo” nell’ottica di un “turismo lento”.

Il percorso di circa 70 km si snoda attraverso 5 necropoli etrusche, riserve naturali come la Foresta di Berignone, Montagnola Senese e la Val di Merse, musei archeologici, etnografici ed incontra numerose pievi e abbazie medievali

Pubblicato il 21 gennaio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Commenti

  1. Avatar
    FRANCESCO PIERAGNOLI 28/01/2019

    Usciamo piu spesso nella campgna toscana
    Finalmente si parla anche da noi di un turismo lento. Potremo conoscere meglio quello he ci circonda. Avanti!

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su