Vivaio Il Roseto

Nel 2023 riemergerà il paese fantasma: Fabbriche di Careggine

In Toscana nel cuore delle Alpi Apuane in provincia di Lucca, si trova un paese che non esiste più

 FABBRICHE DI CAREGGINE
  • Condividi questo articolo:
  • j

L’anno prossimo riemergerà il paese fantasma: Fabbriche di Careggine.

In Toscana nel cuore delle Alpi Apuane in provincia di Lucca, di tanto in tanto riemerge dal lago artificiale di Vagli, un antico paese fantasma che si chiama Fabbriche di Careggine.

Il lago era stato fatto per dar vita ad una diga idroelettrica, che sommerse con oltre 40 milioni di metri cubici d'acqua il borgo tra il 1947 ed il 1953; innondando quella che un tempo era la vita, le strade, le case e le abitudini di un paese dedito alla pastorizia. Gli abitanti furono trasferiti in nuove abitazioni create principalmente in località Vagli di sotto.

Con questo innalzamento della diga e, di conseguenza, delle acque, furono sommerse anche le frazioni di Piari e Pantano, facenti parte del Comune di Vagli Sotto. La diga di Vagli è alta 92 metri e sbarra il fiume Edron, affluente di destra del Serchio, il lago a pieno regime può raggiungere quasi 43 milioni di metri cubi d’acqua, i quali servono principalmente per lo sviluppo di energia elettrica e ad alimentare le falde acquifere di Lucca, Pisa, Livorno.

Dagli ultimi anni 40 ad oggi è stato prosciugato quattro volte per dar luogo ai lavori di manutenzione della diga, l’ultima volta fu svuotato nel 1994, era poi stato programmato lo svuotamento nel 2021, evento rimandato a causa dell’emergenza sanitaria, ora sembra confermato anche se la data precisa non è stabilita, che entro quest’anno potremmo ammirare il borgo sommerso del XIII secolo. Infatti recentemente si è tenuta una riunione a Firenze, alla presenza di funzionari della Regione, Enel e i rappresentanti dei comuni di Careggine, Castelnuovo Garfagnana, Borgo a Mozzano, Vagli e Pieve Fosciana, per parlare dello svuotamento della diga di Vagli.

Dopo quasi trent’anni, mentre l’acqua verrà pompata via, quando il borgo sommerso dal Lago di Vagli riemergerà con la sua chiesa di San Teodoro insieme al campanile di pianta quadrata, il ponte a tre arcate lungo la via Vandelli e le case, trentuno tutte intorno, sarà un’emozione di ricordi per tutti i paesi vicini e magari per chi era un tempo abitante del borgo, ma sarà anche meta di visitatori da tutto il mondo.

Tutto il paese fantasma sommerso nel Lago di Vagli è avvolto da un incantato alone di mistero, è certamente uno dei luoghi più celebri, suggestivi e ricchi di fascino della Garfagnana, caratterizzato da una peculiarità unica, non può essere visitato!

Foto da Pinterest

Sara Balugani

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Wikipedro fa tappa nel borgo di Certaldo

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 6 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su