Diba '70 shop San Gimignano

Non solo la Mercedes, per Malika anche un bulldog da 2.500 euro

Nelle scorse ore è arrivato il post della ragazza di Castelfiorentino per fare chiarezza sulla vicenda delle donazioni

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sono amante di questa razza, e ho preso un bulldog. La Mercedes e il bulldog sono beni necessari”. Sono le ultime dichiarazioni di Malika Chaly riportate pochissimo fa da Selvaggia Lucarelli su The Post Internazionale. Dopo la polemica sollevata dall’acquisto di una Mercedes ed i dubbi in merito all’utilizzo dei fondi raccolti su Gofundme, una nuovo polverone si scatena sulla ragazza che, cacciata da casa perchè lesbica, si è trasferita a Milano insieme alla propria compagna. Ma ciò che fa parlare di più adesso sono quelle raccolte fondi con cui sono stati raccolti in tutto circa 140mila euro. Denari che erano stati donati da molte persone per far si che la ragazza 22enne potesse ricostruirsi una vita. 

Nell’ultimo articolo della Lucarelli scappa fuori che Malika avrebbe acquistato anche un Bulldog francese in un allevamento a Firenzuola, per la cifra di 2.470 euro, pagati in due rate dalla ragazza così come riportato da Tpi oggi. 

Insomma, non proprio un bene di prima necessità; anche se la giovane di Castelfiorentino, alle domande incalzanti di Selvaggia Lucarelli, ribadisce che “Perché mi piaceva la razza, devo giustificarmi perché spendo i miei soldi come voglio?”. E poi anche “Avrei potuto prendere un trovatello ma sono cavoli miei. Il cane è un supporto psicologico”. “Sono amante di questa razza, e ho preso un bulldog. La Mercedes e il bulldog sono beni necessari”.

Nelle scorse ore Malika aveva affidato ad un post su Instagram alcune dichiarazioni, per spiegarsi in merito alla vicenda delle donazioni: “Non ho comprato un’auto di lusso a vostre spese - scrive la ragazza fiorentina - sono arrivata a Milano per ricostruire la mia vita al sicuro e lontano da chi mi ha messo paura, e non avendo l’auto di cui necessito per tutti gli impegni sociali e ormai lavorativi che hanno riempito le mie giornate e che soprattutto mi hanno portato a viaggiare in auto per ore, ne ho presa una, dando in permuta la mia (che ormai camminava a fatica) prendendone una di seconda mano”.

Potrebbe interessarti anche: Malika cacciata via da casa: ''Me ne andrò dalla Toscana''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 1 luglio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su