Non solo Puntoacque e call center: ora c'è anche la videochiamata

Da oggi gli operatori di Acque SpA sono a disposizione degli utenti anche in modalità online, in diretta

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Semplice, facile, comoda. Tre aggettivi che da soli descrivono l’importante novità che Acque SpA mette in campo come ulteriore strumento di comunicazione per i propri utenti. Si tratta della videochiamata al PuntoAcque. In attesa della riapertura degli stessi PuntoAcque - gli uffici al pubblico dove poter effettuare pratiche relative al servizio idrico – che avverrà nel corso delle prossime settimane, il gestore ha messo a punto sul proprio sito internet la possibilità da parte dell’utente di poter prenotare ed effettuare videochiamate direttamente con un operatore commerciale, lo stesso che troverebbe allo sportello: è sufficiente accedere alla pagina degli appuntamenti su www.acque.net, scegliere giorno e orario, infine indicare lo strumento di video-contatto preferito (Skype, Microsoft Teams, Zoom, ecc). Successivamente, si riceveranno via e-mail tutte le informazioni per lo svolgimento del video-appuntamento e, all’orario concordato, si verrà contattati dall’operatore: il tutto in modo veloce ed intuitivo.

Si tratta di una modalità di contatto sulla quale Acque punta molto, poiché consente di interagire anche visivamente con l’operatore del PuntoAcque attraverso un pc o uno smartphone, comodamente da casa o dall’ufficio, agevolando, ad esempio, la presa visione in tempo reale della documentazione per lo svolgimento di una pratica. Al contempo, in questa fase di graduale ma lenta uscita dalla fase di emergenza causata dal Coronavirus, lo strumento della videochiamata offre una concreta alternativa all’accesso fisico ai nostri uffici che comunque anche per i prossimi mesi sarà contingentato e garantito solo su appuntamento.

Potrebbe interessarti anche: Due cortometraggi poggibonsesi unici della Toscana in finale al premio nazionale Cinefrutta

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 maggio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su