Nonno Basilio si vaccina contro il coronavirus a 103 anni e diventa bersaglio degli haters

"Troppo vecchio per essere immunizzato"

 NONNO BASILIO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si vaccina a 103 anni e poi entra nelle mire degli haters dei social. Basilio Pompei, 103 anni, è stato bersaglio di attacchi da parte degli haters del web. Secondo quanto riporta La Repubblica, per gli odiatori seriali l'anziano avrebbe dovuto lasciare la propria dose di vaccino a qualcun altri poiché sarebbe inutile vaccinare un ultra centenario.

Nonno Basilio, ex macellaio di Pontassieve è personaggio molto noto nella propria zona, dopo una lunga vita in cui è stato anche uno dei tanti soldati italiani deportati durante il regime nazista e rinchiuso per ben due anno in un campo polacco. "Per me non fa nessuna differenza. A 103 anni di vaccini ne ho fatti di tutti i colori e questo non aveva niente di diverso dagli altri - avrebbe detto a La Nazione - se poi qualcuno scrive o commenta, io non ho proprio nulla da dire".

Potrebbe interessarti anche: Castelfiorentino, raccoglie petardo da un cespuglio e scoppia: perde una mano

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 10 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su