Notte Gialla, l'evento de La Scossa si conferma un successo

«La Notte Gialla è stata un successo anche per questa terza edizione - ha detto l’assessore Michela Moretti - Ogni anno i ragazzi si migliorano sempre di più. Ci tengo a fare due ringraziamenti in particolare: alla Scossa, a Viola Cappelli come presidente e a Valerio Peruzzi come organizzatore dell’evento, ma anche a tutti i ragazzi gialli che lavorano per la realizzazione dell’iniziativa. E il secondo ringraziamento va ai colligiani che rispondono sempre con la loro numerosa presenza. È bello vedere Colle piena e gialla!»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Sabato scorso un fiume di persone ha letteralmente invaso la parte bassa di Colle di Val d’Elsa per La Notte Gialla, l’iniziativa organizzata dall’associazione La Scossa con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e la collaborazione di altre realtà produttive e associative del territorio. Migliaia di colligiani e non solo si sono riversati per le vie e per le piazze, seguendo presentazioni, musica, esibizioni, facendo un giro tra i vari stand. Tra gli spettacoli, impossibile non citare i Bandao, che hanno trascinato grandi e piccoli, e la performance di Eric B. Turner, che era già stato a Colle in occasione del concerto gospel di due anni fa.

Ospite speciale dell’edizione 2018 è stato l’attore e comico livornese Paolo Ruffini che, con la sua innata e canzonatoria ironia ha divertito il pubblico regalandogli un the best of de “Il Nido del cuculo”, coi doppiaggi più famosi di alcuni film e uno spettacolo/omaggio al cinema, improvvisando un monologo basato sui titoli dei film suggeriti sul momento.

Il premio Cuore Giallo di quest’anno se l’è aggiudicato Alessio Becchi, detto “Formaggino”, per l’impegno dimostrato soprattutto nell’ultimo anno nello sport, per essersi dedicato senza riserve cercando di rendere più viva e attiva la città. Il riconoscimento gli è stato consegnato, dopo il voto unanime del consiglio direttivo tra le candidature proposte, da Daniela Lotti, ideatrice della fiaba "L'Orologio e l'Incantesimo del Tempo", vincitrice del premio lo scorso anno.

 

«La Notte Gialla è stata un successo anche per questa terza edizione - ha detto l’assessore Michela Moretti - Ogni anno i ragazzi si migliorano sempre di più. Ci tengo a fare due ringraziamenti in particolare: alla Scossa, a Viola Cappelli come presidente e a Valerio Peruzzi come organizzatore dell’evento, ma anche a tutti i ragazzi gialli che lavorano per la realizzazione dell’iniziativa. E il secondo ringraziamento va ai colligiani che rispondono sempre con la loro numerosa presenza. È bello vedere Colle piena e gialla! Spero vivamente che ci sia anche una quarta edizione e, anche se non sarò assessore perché tra poco scade il mandato, sarò sicuramente sotto il palco a sostenere e vivere questa manifestazione».

Grande soddisfazione è stata espressa anche dagli organizzatori stessi. «L’impegno che mettiamo nella preparazione dell’evento viene ogni volta ripagato dalla vista della piazza e delle strade piene di persone - ha commentato Viola Cappelli – Siamo orgogliosi e felici di essere gli ideatori di un’iniziativa così riuscita. La cosa che ci fa piacere più di tutte è che non è più soltanto una festa nostra, ma è diventata un appuntamento atteso con trepidazione da tutta la comunità, commercianti, cittadini, che spesso ci hanno chiesto informazioni. Mi preme ringraziare l’assessore Moretti per averci sostenuto e per aver creduto in noi da subito, tutti gli operai del cantiere, le associazioni di volontariato e i nostri sponsor. Grazie a Valerio Peruzzi, che è la mente e l’organizzatore della Notte Gialla, senza il quale tutto questo non esisterebbe. Per ultimo, ma non meno importante, infine, grazie agli associati dell’associazione e ai ragazzi che si sono offerti di darci una mano e si sono messi a disposizione per montare e smontare tutto».

«L’obiettivo era quello di riuscire a creare un po’ l’atmosfera che si viveva a Colle quando c’era Liberacollarte – ci ha raccontato Valerio Peruzzi il giorno dopo - E’ veramente una grande soddisfazione riuscire a realizzare un evento come questo, con le persone che si sono emozionate con noi sul palco, coi tantissimi complimenti ricevuti. Vedremo il futuro cosa ci riserverà».

Ricordiamo che è possibile sostenere l’iniziativa facendo una piccola donazione per coprire le spese. Per tutti i dettagli: https://www.associazionelascossa.org/donazioni/

Pubblicato il 14 settembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su