Nottilucente: una campagna di crowdfunding per l'edizione 2021

Torna Nottilucente, la festa della cultura di San Gimignano che si terrà sabato 26 giugno, per le vie e le piazze del comune

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

L'associazione Culture Attive  in collaborazione con il Comune di San Gimignano e altri 13 partner, ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma eppela (eppela.com/nottilucentex) per permettere a cittadini, amici, aziende e commercianti di poter contribuire in maniera diretta alla realizzazione di progetti artistici che daranno spazio alla giovane creatività e a visioni inusuali all'interno della manifestazione.

Come un tempo i mecenati erano i fondamentali sostenitori di sogni artistici che hanno cambiato in alcuni casi le sorti della storia italiana, anche oggi è possibile scoprire e aiutare creatività brillanti accompagnandole e sostenendole nel loro cammino Quest'anno Nottilucente San Gimignano affronterà il tema dell’adolescenza come “rEVOLUZIONE”: una parola potente che assume in sé molte sfaccettature ma che vuole e deve essere proiettata anche all’attualità più stringente: una rivoluzione che è quella dell’età di passaggio dall’infanzia all’essere adulti e, insieme, un’evoluzione, una crescita umana, personale e collettiva, una presa di coscienza a un anno dallo scoppio della pandemia.

"Gli artisti, le associazioni, i musicisti, i poeti, gli stessi cittadini coinvolti nella festa di San Gimignano, parleranno di “rEVOLUZIONE” facendo brillare questo planisfero di significati con i linguaggi dell'arte. Sabato 26 giugno dalle 5 del pomeriggio fino al tramonto vogliamo vedere una rEVOLUZIONE giovane e potente per le nostre strade: installazioni video-fotografiche, rappresentazioni teatrali, performance, musica, dj e vj set, live musicali, passeggiate poetiche, salotti all’aperto, mostre, laboratori per bambini", fanno sapere gli organizzatori.

"Vogliamo ascoltare le letture magiche e recitate di Maurizio Monte e Gentilgesto, le sonorità e le splendide voci di Accademia dei Leggieri, del Coro Polifonico di San Gimignano, de Il Pentagramma, delle attrici di Radice AR, di Labirinto Armonico, le performance di Empatheatre, Experia e dei Comici Ritrovati, le mostre con le opere dei giovani delle nostre scuole, gli allestimenti e le sonorità psichedeliche di Audio Pump’n’Flex, Wild Elsa e Semi, le installazioni e le jam artistiche dei writers di Mixed Media, i laboratori con i bambini e ragazzi di Associazione Badia e di Berenice".

Fin dalla sua nascita nel 2012, i giovani artisti e le associazioni del territorio sono stati il motore e il senso di questo festival in cui compenetrano diversi linguaggi, in cui si lascia spazio alla parola e alla dialettica fra scienza, lettere e arti senza però rinunciare all'allegria e alla spensieratezza tipiche delle feste popolari. Nottilucente dura una serata: è una scintilla, una meteorite che lascia una scia luminosa lungo tutto l'anno, ma anche un'occasione per mostrare al pubblico il proprio lavoro. Solo grazie alla partecipazione attiva di chi darà un proprio contributo, questo sogno potrà realizzarsi anche per il 2021.

Potrebbe interessarti anche: Riapre al pubblico l'Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 27 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su