Vivaio Il Roseto

Nuovi Quaderni Poggibonsi, appuntamento con una nuova presentazione

Sabato 19 marzo alle 17.30 all'Accabì la Proloco presenta il secondo volume della collana, evento slittato l'anno passato a causa della pandemia

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sabato 19 marzo alle 17.30 si svolgerà la presentazione del secondo volume della collana “Nuovi Quaderni Poggibonsesi”, curata dalla Proloco. Presentazione che era stata posticipata lo scorso anno a causa della pandemia. L’iniziativa avrà luogo all’Accabì e vedrà la partecipazione dell’amministrazione, di Giancarlo Becattelli, presidente della Proloco di Poggibonsi e di Renato Stopani che interverrà sul tema “Le antiche strade medioevali nell’area di Poggibonsi”.

Al centro della presentazione il secondo volume della collana, scritto nel 2020, dedicato alla commemorazione della distruzione di Poggiobonizzo. “A distanza di 750 anni dalla distruzione di Poggiobonizzo il libro, pensato, redatto ed edito all’epoca del Coronavirus, rispecchia in definitiva l’avvicendamento di continuità e cambiamenti e l’ingegnosa capacità di adattamento con cui da sempre i poggibonsesi mettono a dialogo le alterne vicende della città e ne ricuciono le fratture storiche, dando luogo a ciò che più di ogni altro oggetto racchiude il ‘genius loci’ di Poggibonsi”, spiegano dalla redazione.

Il volume. In particolare le distruzione di Poggibonizzo è al centro di due contributi dedicati all’elemento fondante della fortuna di Poggibonsi nelle diverse fasi della sua esistenza, ovvero la viabilità ed il conseguente assetto insediativo e paesaggistico con particolare riferimento all’epoca etrusca e a quella medievale. Di qui l’analisi dell’evoluzione stradale che portò al passaggio in questa parte della Valdelsa del percorso della Francigena con i vari tracciati, i diverticoli e i raccordi con la via Volterrana su una trama in larga misura di retaggio antichissimo. Ne emerge un quadro di testimonianze archeologiche, di alzati monumentali e strade extraurbane ancora legate alle cadenze della vita e alla continuità dell’abitare, che costituisce un patrimonio da valorizzare e far conoscere sempre meglio.

Il volume propone inoltre in una silloge di contributi diversificati per argomenti e per stile, il mosaico dei volti assunti nel corso del tempo dalla città. Spazia dai valori archeologici, storici, artistici e della tradizione, al processo di modernizzazione determinato dal passaggio della ferrovia, tocca le tappe dello sviluppo industriale e dei fenomeni migratori, aspetti entrambi responsabili delle trasformazioni urbanistiche avvenute prima e dopo lo ‘strappo’ prodotto dal secondo conflitto mondiale.  Il testo non manca altresì di soffermarsi  sui problemi attuali della fascia giovanile e, più in generale, sulla vivacità culturale presa nel dilemma fra dimensione locale e globalizzazione, ma ricca anche di importanti esperienze vissute all’estero da nostri concittadini che hanno dilatato nel mondo l’immagine di Poggibonsi. Ed ancora, dà voce alla tenace vitalità dell’associazionismo e all’impegno civico del volontariato.

La presentazione è a cura della Proloco con patrocinio dell’Amministrazione. 

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Torna a Firenze la mostra mercato del vintage, del modernariato e del miglior artigianato

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su