Oltre l'orizzonte: un'antologia di racconti nata per la solidarietà

Oltre 400 copie vendute, oggi il ricavato verrà consegnato all'Anffas Altavaldelsa

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oggi, Sabato 27 Novembre si conclude il progetto Oltre l’Orizzonte, nato circa due anni fa dall’idea di Diva Martini amministratrice di una pagina Facebook, che è riuscita a coinvolgere con un semplice passa parola, un gruppo di comuni cittadini, allo scopo di promuovere una bella iniziativa di solidarietà.

Il volume nato da questa idea, è un’antologia di racconti alla quale hanno partecipato venti autori uniti in un programma solidale che contribuirà alle attività socio-terapeutico-lavorative collegate al programma Dopo di Noi destinato ai ragazzi diversamente abili per una futura integrazione nella vita sociale. La pubblicazione è stata accolta con favore dalla comunità Valdelsana tanto da richiedere varie ristampe fino ad una traguardo insperato di più di quattrocento copie vendute. Al progetto iniziale ha collaborato il poeta colligiano Garcilaso Sombra prematuramente scomparso lo scorso anno, al quale il gruppo di autori dedicherà idealmente il successo di questa iniziativa.

La cerimonia conclusiva si svolgerà proprio oggi sabato 27 Novembre alle 17.30 presso i locali della Pubblica Assistenza di Poggibonsi alla presenza delle autorità, con la consegna ufficiale alla Presidente di Anffas Alta Val d’Elsa Lucia Semplici, del ricavato dalla vendita della pubblicazione Oltre l’Orizzonte, Fides Edizioni, che porta un titolo emblematico. Guardare “oltre l’orizzonte” significa per le famiglie di questi ragazzi guardare al futuro con fiducia grazie alla possibilità di un’inclusione lavorativa che consenta ai loro cari di vivere la disabilità con una partecipazione attiva.

Per la partecipazione alla serata è richiesto il green pass come da disposizioni vigenti.

Antonella Lomonaco

Potrebbe interessarti anche: Svelate le anteprime sulla Festa Medievale 2022

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 27 novembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su