Due nuovi spazi a disposizione del mondo dello sport a Barberino Val d'Elsa

Un milione e 600mila euro di investimenti per la realizzazione dello spazio motorio nella scuola primaria di Bustecca e della nuova palestra polivalente nell’area del campo sportivo

 BARBERINO TAVARNELLE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Opere pubbliche, due nuovi spazi a disposizione del mondo dello sport: un milione e 600mila euro di investimenti per la realizzazione dello spazio motorio nella scuola primaria di Bustecca e della nuova palestra polivalente nell’area del campo sportivo di Barberino Val d’Elsa.

Il sindaco David Baroncelli: "Potenziamo gli interventi nel settore sportivo a sostegno dell’associazionismo locale che proprio a causa della pandemia sta attraversando un periodo di difficoltà".

La qualità della vita di una comunità passa anche attraverso la cultura dello sport, la valorizzazione del benessere psicofisico che si ottiene praticando attività sportiva e promuovendo formazione motoria nel percorso di crescita dei cittadini di ogni età. Ne è convinto il Comune che raccoglie nuovi frutti dalla gestione virtuosa di un bilancio in salute e dalle risorse pubbliche ottenute grazie al percorso di riunificazione dei due enti, le allora amministrazioni comunali di Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa fuse nel comune unico di Barberino Tavarnelle.  La giunta Baroncelli traduce in investimenti puntuali le scelte mirate a rafforzare il settore sportivo a sostegno dell’associazionismo locale che proprio a causa della pandemia e dei suoi effetti devastanti sta attraversando un periodo di difficoltà. Due gli interventi di rilievo, del valore complessivo di circa un milione e seicentomila euro, che permetteranno al territorio chiantigiano di dotarsi di investimenti infrastrutturali strategici per il mondo dello sport regionale.

"Il primo - spiega il sindaco David Baroncelli - è il nuovo spazio motorio di cui tra poco inizieranno i lavori all’interno dell’edificio scolastico Andrea da Barberino, un nuovo spazio nella primaria di Bustecca che potrà accogliere alcuni degli sport più amati dalla nostra comunità come la ginnastica artistica, il karate e tanti altri".

"La seconda opera pubblica - prosegue il primo cittadino - che avvieremo nelle prossime settimane è la palestra polivalente che sorgerà nell’area del campo sportivo di Barberino, provvista di un campo regolamentare necessario allo svolgimento degli allenamenti e delle partite degli sport di squadra come la pallamano, la pallacanestro, la pallavolo, il tennis".  Intanto prosegue la progettazione per il rifacimento della palestra Luigi Biagi e dopo la ricostruzione di quest’ultima, la palestra polivalente dell'area sportiva di Barberino ospiterà la nuova struttura coperta definitiva per campi da tennis.

Le opere pubbliche di cui si preparano ad aprire i cantieri ampliano il quadro degli interventi realizzati negli anni precedenti con l’obiettivo di portare avanti le politiche di riqualificazione delle impiantistiche sportive. Investimenti manutentivi infrastrutturali degli impianti all’aperto sono stati realizzati anche nel campo sportivo di Sambuca, con la realizzazione della nuova recinzione perimetrale lungo la Strada Provinciale SP 94 e la sostituzione della rete parapalloni. A Barberino Val d’Elsa sono stati adeguati e migliorati i servizi igienici e gli spogliatoi e altri interventi sono stati programmati per riqualificare l’impianto di San Donato in Poggio. Tra le novità che prenderanno campo quest’anno anche l’avvio di alcune esperienze di coprogettazione con il settore per migliorare e innovare la gestione dei servizi sportivi e socio-formativi a carattere sportivo.

Potrebbe interessarti anche: 'Vaccino Day' AstraZeneca per over 40: gli appuntamenti dal 26 maggio al 6 giugno nell'Asl Toscana sud est

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 26 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su