Ora di teatro nell'ex cortile del carcere di Castelfiorentino

La rassegna è organizzata dall'associazione "TeatroCastello" in collaborazione con l’associazione "All'Ombra di Membrino" e il patrocinio del Comune di Castelfiorentino

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il primo spettacolo sarà sempre dedicato a lui: il compianto Paolo Puccini, scomparso prematuramente cinque anni fa, al quale si deve non solo una grande passione teatrale ma anche l’ideazione di una rassegna nello spazio all’aperto che un tempo era riservato all’”Ora d’aria” dei detenuti del Carcere Mandamentale di Castelfiorentino, nel cuore del centro storico alto (Palazzo Comunale, ingresso via Tilli)

Ed è appunto nel ricordo di Paolo Puccini che sabato 10 agosto prenderà il via la rassegna di piccolo teatro “L’Ora d’Aria” con una pièces teatrale imperdibile dal titolo “La famiglia Antropofagis”, con Carlo Campinoti, Fabio Marini, Andrea Donati, Catia Carriero, Graziella Coco (letture di Chiara Maccioni).

Protagonista una famiglia di cannibali con una figlia vegana, la quale avrebbe in animo di presentare ai genitori il suo fidanzato, pur consapevole dei rischi che questo potrebbe comportare. Una parodia che riprende alcuni spunti del contrasto tra due mentalità opposte (si veda il capolavoro con Spencer Tracy, “Indovina chi viene a cena”) ma forse più in sintonia con l’ultima celebre battuta di Hannibal Lecter (“stasera ho un amico per cena”).

Sabato 10 agosto, giorno di San Lorenzo, è in programma la Fiera, che a causa della concomitanza con il mercato settimanale subirà delle variazioni di orario e si svolgerà a partire dal pomeriggio, dalle 16.00 alle 24.00 (sempre in Piazza Gramsci).

Gli altri tre spettacoli della rassegna “L’Ora d’Aria” si terranno, come di consueto, il mercoledì sera.

Mercoledì 14 agosto TeatroCastello ospiterà il Gat con una performance dal titolo “La patente”, con Paolo Bigazzi e Carlo Conforti. Mercoledì 21 agosto è in programma uno spettacolo di Francesco Mattonai dal titolo “Sguardi. Appunti africani di un improbabile viaggiatore”, sul dialogo tra culture diverse. Mercoledì 29 conclusione della rassegna con lo spettacolo della compagnia “Spiattori” (TeatroCastello), che presenteranno la divertente commedia “Chi trova una valigia trova un tesoro”.

Gli spettacoli de “L’Ora d’Aria” iniziano alle 21.30 (replica 22.30) ingresso libero ma è gradita offerta. Durante le serate della rassegna è previsto in via Tilli anche un mercatino dell’artigianato locale.

La rassegna è organizzata dall’associazione “TeatroCastello” in collaborazione con l’associazione “All’Ombra di Membrino" e il patrocinio del Comune di Castelfiorentino.

La rassegna “L’Ora d’Aria” è stata resa possibile grazie al contributo di alcuni sponsor: Il Tirillò Art & Craft, parrucchiere Berta by Carlo, Techno Video Hi Fi.  Promozione a cura di Fabio Marini, con la sua linea di illustrazioni The Hugo Show quest’anno dedicata al 50° anniversario dello sbarco sulla Luna.

Pubblicato il 5 agosto 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su