Diba

Parcheggi di Corniola, risolti i problemi urbanistici

Ok dal consiglio Comunale. Il costo complessivo dell’opera è di circa 400.000 euro

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si tratta della variante al Piano Strutturale e al Regolamento Urbanistico per la realizzazione di due parcheggi nella parte bassa della frazione.

Il progetto è già conosciuto: prevede la realizzazione di 2 parcheggi lungo Via Salaiola, all’ingresso della frazione di Corniola, arrivando da Empoli. Le due nuove aree di sosta hanno una capienza totale di 73 stalli per auto. La superficie totale dell’intervento è di circa 4.400 mq., di cui circa 2.400 mq. destinati ad aree parcheggio ed i rimanenti 2.000 mq. destinati a verde pubblico attrezzato. Il costo complessivo dell’opera, progettata dall’ufficio Lavori Pubblici, è stimato in circa 400.000 euro.

A dicembre era arrivato il via libera da parte della Conferenza di copianificazione della Regione Toscana. L’esito positivo delle verifiche svolte sul progetto ha permesso il procedimento di adozione e approvazione della variante al Regolamento Urbanistico con la dichiarazione di pubblica utilità.

Negli ultimi due mesi ci sono stati due passaggi in Consiglio Comunale, in questo intervallo non non è stata registrata nessuna osservazione da parte dei cittadini. Dal punto di vista urbanistico ora i parcheggi sono previsti nel Regolamento Urbanistico. Adesso, quando a ottobre prossimo arriverà anche l’ok al progetto esecutivo si potrà procedere alla gara per l’aggiudicazione dei lavori entro il 2020. Il cantiere potrebbe aprire nei primi mesi del 2021.

«Andiamo avanti con l’impegno preso con i cittadini di Corniola – ha detto il sindaco Brenda Barnini -. Questa grande area di sosta è stata richiesta dai residenti anche durante le assemblee con la popolazione che abbiamo organizzato nella frazione. Una volta realizzati e funzionanti i parcheggi si potrà proseguire con la riqualificazione delle banchine stradali, ora occupate dalle auto in sosta. Sono previsti percorsi pedonali e ciclabili per organizzare al meglio Via Salaiola in quel punto, caratterizzato da un’area residenziale».

La scelta progettuale interessa due aree agricole a margine di Via Salaiola: con la creazione di due zone di sosta a disposizione dei residenti e utenti che ad oggi utilizzano la banchina stradale quale unico spazio disponibile per parcheggiare i veicoli. Insieme ai parcheggi sarà realizzato anche un tratto di percorso pedonale di collegamento tra le due aree di sosta.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di garantire ai residenti un percorso sicuro pedonale che consenta di muoversi all’interno della frazione.

Potrebbe interessarti anche: Madre aggredita e minacciata dal figlio di 22 anni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 31 luglio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su