Pedo-ciclabile Poggibonsi-Staggia: trafugata una delle sei panchine

SPI CGIL: "Restituitela alla comunità"

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nell’autunno scorso la Lega dei pensionati SPI CGIL di Poggibonsi/San Gimignano aveva acquistato, donato ed installato, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Provinciale, sei panchine in plastica riciclata lungo il percorso pedo-ciclabile che unisce Poggibonsi a Staggia Senese.

L’obiettivo era quello di aumentare le possibilità di sosta e di riposo per i tanti cittadini abituati a brevi passeggiate o ad un giro in bicicletta, dato che lungo quel tragitto era presente solo una panchina, e anche per incentivare stili di vita meno sedentari e respirare aria pulita.

“Purtroppo le panchine sono diventate cinque! - denuncia il sindacato - E’ scomparsa quella accanto al guado del torrente, appena passato il ponte di Bellavista procedendo verso Staggia. Il trafugamento è stato quasi certamente effettuato nel periodo del ‘lockdown’, un atto davvero disdicevole nei confronti di un oggetto che era stato donato a tutta la comunità valdelsana, come riportato da una piccola targhetta attaccata alla spalliera, ed ancora più inopportuno dato che ora più che mai c’è bisogno di stare all’aria aperta, soprattutto gli anziani che sono stati al chiuso ed isolati per molto tempo”.

I pensionati invitano i responsabili a restituire il maltolto, chiedendo a chi avesse notizie sulla panchina di rivolgersi alla Lega SPI CGIL Poggibonsi di Piazza Matteotti anche inviando una semplice email (poggibonsispi@siena.tosc.cgil.it).

Infine - conclude lo SPI - cogliamo l’occasione per sollecitare sia la Provincia che l’Amministrazione Comunale di Poggibonsi affinché intervengano per effettuare la manutenzione del percorso semidistrutto dalle piene del torrente”.

Potrebbe interessarti anche: Madre aggredita e minacciata dal figlio di 22 anni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 31 luglio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su