Percepisce il reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunciato dalla Finanza

Il soggetto è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze, in quanto ha indicato dati non veritieri nelle attestazioni ISEE

 PROVINCIA DI FIRENZE
  • Condividi questo articolo:
  • j

E' stata di recente individuata la posizione di un soggetto residente nel fiorentino e titolare di partita IVA., che ha omesso di indicare nella Dichiarazione Sostitutiva Unica, presentata per la certificazione del reddito ISEE, redditi effettivamente conseguiti derivanti dall’attività professionale esercitata per un importo complessivo di circa 14mila euro. A seguito infatti dell’incrocio dei numeri delle banche bati in uso e valorizzando le risultanze di un precedente controllo fiscale, le fiamme gialle senesi sono riuscite a far emergere fatture emesse dal beneficiario e non contabilizzate, così da rendere il suo volume d’affari inferiore a quelle effettivo. L’ammontare complessivo del “Reddito di Cittadinanza” indebitamente percepito in nove mesi è risultato ammontare pari a circa 5mila euro.

Il soggetto è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze, per il reato previsto dall’art. 7, c.1 del D.L. n. 4/2019 in quanto ha indicato dati non veritieri nelle attestazioni ISEE e non ha provveduto alle comunicazioni di variazione del reddito o del patrimonio, come invece previsto dalla normativa di riferimento. Analoga segnalazione è stata effettuata al competente ufficio dell’INPS per il blocco delle successive erogazioni e per il recupero delle somme già indebitamente percepite.

Potrebbe interessarti anche: Incendio in un box in lamiera a Poggibonsi: danneggiati alcuni motori

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 28 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su