Pigio, Borgaccio vince il suo primo boccione! Lo zipolo a Cimamori

Alla fine si sono rivelate di buon auspicio le battute scherzose dell'inizio della gara, quando Luca Sprugnoli e Carolina Sardelli, conduttori dell'evento, scherzavano sul palco insieme a Sandro Borghesi su quanto rionanti e pigiatori del Borgaccio volessero questo traguardo

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' il Borgaccio ad aggiudicarsi ieri la quattordicesima edizione del Pigio, la manifestazione organizzata dall'Associazione Rioni di Poggibonsi con il patrocinio del Comune di Poggibonsi e il contributo di alcune aziende locali. Una vittoria ancora più "gustosa" se si pensa che è la prima per la contrada viola, che primeggia tra tutte nella difficile gara della pigiatura e conquista il boccione realizzato quest'anno da Luca Terrosi.

Alla fine si sono rivelate di buon auspicio le battute dell'inizio della gara, quando Luca Sprugnoli e Carolina Sardelli, conduttori dell'evento, scherzavano sul palco insieme a Sandro Borghesi su quanto rionanti e pigiatori del Borgaccio volessero questo traguardo.

Lo zipolo, opera di Stefano Sardelli, se l'è aggiudicato invece il Rione Cimamori che per il tema "I sette peccati capitali" ha interpretato la superbia.

L'iniziativa è stata anche l'occasione per ricordare che i rioni sono popoli aperti, di aggregazione, che accolgono chiunque e che hanno sempre bisogno di nuove forze per continuare a mantenere viva la tradizione. Chi volesse partecipare alle attività dell'associazione può chiamare i numeri 327 2281273 (Niccolò) e 333 2963004 (Beppe) oppure consultare la Pagina Facebook Rioni di Poggibonsi.

Pubblicato il 8 ottobre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su