Pigio di Poggibonsi 2019, tante novità: cambio location, Pigio Lady e un ospite speciale

Il presidente dell'Associazione dei Rioni Yuri Secori: «Un evento importante per tutta la cittadinanza, un evento poggibonsese DOC»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Le date da segnare in agenda sono sabato 28 e domenica 29 settembre. Sta per arrivare una nuova edizione del Pigio, la manifestazione organizzata dall'Associazione dei Rioni di Poggibonsi con il patrocinio del Comune di Poggibonsi, giunta quest'anno al numero 15. Falco, Cimamori, Chiesina, Borgaccio, Romituzzo, Orti e Centro si sfideranno nella tradizionale sfilata e nella gara di pigiatura dell'uva per aggiudicarsi rispettivamente Zipolo e Boccione, ma quest'anno non mancheranno le novità.

Nuova location. Prima tra tutte le novità "il palcoscenico", che non sarà più Piazza Enrico Berlinguer, come negli altri anni, ma Via Montecitorio (dietro alla stazione per intendersi). Una scelta obbligata, dovuta al progetto di riqualificazione che interesserà proprio la piazza normalmente adibita a parcheggio, vicina al Politeama. L'intervento rientra nel Progetto di Innovazione Urbana Città+Città e i lavori, stando a quanto comunicato precedentemente dall'Amministrazione, dovrebbero svolgersi nella seconda parte di quest'anno.

Poi c'è il Pigio delle Donne, Pigio Lady. «L'idea è nata per scherzo l'anno scorso - ci ha spiegato il presidente dei Rioni di Poggibonsi Yuri Secori - Era avanzata dell'uva e così, dopo il Pigio dei Bambini, alcune mamme si sono divertite anche loro tra i tini. Abbiamo detto, perché non lo facciamo veramente? Sarà una cosa riservata esclusivamente al genere femminile, ma questo non vuol dire che nella gara tradizionale della pigiatura non possano comunque partecipare anche le donne, come è sempre stato negli anni passati».

Le sorprese non finiscono qua. «Per la prima volta - aggiunge - parteciperanno alla manifestazione anche attività del territorio con stand gastronomici e commerciali. Sono quasi tutte attività di Poggibonsi, il che ci dà ancora una volta la conferma che è un evento importante per tutta la cittadinanza, un evento poggibonsese DOC. Sabato sera inoltre grande festa con un ospite speciale, Marco Bresciani, che sarà pronto a far divertire tutti i presenti per La Notte dei Rioni (alle 21.30). Insomma, non potete mancare!».

Marco Bresciani è un musicista e dj che emerge negli anni ’80 nelle discoteche versiliesi e da allora miete successi in tutta Italia col suo inconfondibile stile e per la sua simpatia ed affabilità, il contatto diretto con il pubblico; non solo dj ma vero e proprio animatore della pista. Negli anni '80 forma il gruppo "RADIORAMA", con il quale produce pezzi indimenticabili come “Chance to desire” , “Aliens” , “Desire” che portarono il complesso nei primi posti delle hits in Germania e in gran parte d' Europa, partecipa a trasmissioni come Discoring, Superclassificashow, Festival Bar. Negli anni ’90 insieme all' amico Giorgio Panariello, (all’epoca ancora sconosciuto comico-imitatore ) creò un altro gruppo i "Modello N° 4" pubblicando un album trainato dal singolo “Judicta”. Un successo ampio e trasversale, suggellato anche da tanti premi di settore. Le sue serate assomigliano ad un vero e proprio Karaoke vivente, un concerto dal vivo, dove un pubblico eterogeneo, di ogni età, canta, balla e si diverte. Il dj animatore anima, tutt’ora, le serate nei migliori locali della Toscana.

Pubblicato il 9 agosto 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su