Pisa: scritte razziste ad una famiglia con bambini adottati

È accaduto lo scorso weekend, la coppia ha trovato una scritta offensiva sul proprio veicolo

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Ci sono fatti che non dovrebbero succedere in una società evoluta, ma capitano, e quando succedono è bene farne luce per far riflettere su quanti passi debbano essere fatti per estirpare il razzismo. Un episodio spiacevole è successo a Pisa, lo scorso weekend, nei confronti di una famiglia che ha adottato due bambini africani.

Quando hanno visto la scritta verde sul furgone, inizialmente hanno pensato ad una bravata di stampo vandalico, ma quando hanno letto la frase hanno capito che nel mirino c’erano i loro figli. Sul furgoncino, a lettere maiuscole, c’era scitto “Ne..i” . Un gesto che ha lasciato sbigottiti i genitori che hanno deciso di denunciare l’avvenimento su Facebook. “Siete miseri, penosi e razzistelli vigliacchi”, hanno commentato i genitori. La coppia ha deciso di non sporgere denuncia formale davanti alle autorità, ma solo raccontare ciò che era successo per richiamare l’attenzione sull’insulto razzista subito. Un gesto che dimostra la superiorità etica e morale di questi genitori nei confronti di chi ha compiuto il fatto.

Potrebbe interessarti anche: Malika cacciata via da casa: ''Me ne andrò dalla Toscana''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 13 aprile 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su