P.L.A. firma il protocollo di sicurezza covid-19

La firma è arrivata ieri 29 Aprile dopo una trattativa portata avanti dalla RSU, RLS e da Fim - Cisl

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

"Si parla di un protocollo molto ben fatto la sicurezza sanitaria dei lavoratori all’interno dello stabilimento produttivo è stato garantito. Tutte le richieste del sindacato - rende noto la Fim - Cisl Siena Grosseto - RSU, RLS sono state accolte, anzi addirittura “ in alcuni punti ancora più stringente di quanto fatto dal Governo".
 

“E’ stato fatto un buon lavoro - commenta Giuseppe Cesarano, Resp settore camper Fim - Cisl di Siena - la trattativa è durata circa 4 ore ma si erano succeduti incontri precedenti. Sono stati definite molte misure di sicurezza molto stringenti. È stata installata anche Termocamere  per misurare la temperatura ad ogni dipendente prima dell’ingresso nello stabilimento. Ogni dipendente avrà quotidianamente un Kit  DPI da indossare sul posto di lavoro e una guida con tutte le disposizioni da adottare per evitare il contagio. All’interno dello stabilimento sono stati studiati molti accorgimenti al fine di garantire la distanza minima di sicurezza di almeno un metro e ottanta come da ordinanza . Nella linea di montaggio punto critico per il distanziamento sono stati  aumentati i dispositivi di sicurezza e creati ulteriori spazi per evitare il più possibile i contatti. L’azienda si impegna a sanificare e igienizzare costantemente i luoghi della Fabbrica. A fine lavoro ogni dipendente dovrà pulire la propria postazione con estrema attenzione prima di lasciare la postazione di lavoro. Gli impiegati, quando possibile, lavoreranno in smart working da casa. Nell’azienda saranno  posizionati i dispenser di gel igienizzante”. Quindi, ci sono tutte e le condizioni per una ripartenza fissata per il 4 Maggio come da DPCM è stato fatto tutto quello che era possibile fare".

Potrebbe interessarti anche: San Lucchese: la Misericordia esprime il proprio dispiacere per quanto accaduto

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 aprile 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su