Poggibonsi, aperto il bando per il contributo affitti 2018

L'Amministrazione Comunale in fase di istruttoria o successivamente, potrà effettuare tutti i controlli necessari ad accertare la completezza e la veridicità dei dati dichiarati. La graduatoria definitiva sarà inviata alla Guardia di Finanza competente per territorio per le ulteriori verifiche previste dalle leggi vigenti. I contributi saranno erogati sulla base delle risorse assegnate dalla Regione Toscana opportunamente integrate con risorse del bilancio del Comune, e secondo l'ordine stabilito nella graduatoria

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' pubblicato da oggi (4 aprile) il bando per il Fondo Affitti 2018, strumento di contrasto al disagio abitativo previsto dalla L.431/98. Per presentare domanda per accedere al contributo di integrazione del canone di affitto per l'abitazione principale c'è tempo fino al 3 maggio prossimo.

Per partecipare al bando è necessario essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo, regolarmente registrato e adibito ad abitazione principale del richiedente che non deve essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all'estero. Tra i requisiti per l'ammissione al bando c'è quello di essere residente nel Comune di Poggibonsi, di essere in possesso di certificazione Ise/Isee non scaduta al momento della presentazione della domanda avente ad oggetto i redditi del nucleo familiare determinato ai sensi della normativa, e dalla quale risultino un valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a 28.470,83 euro ed un valore ISEE non superiore a 16.500 euro, non essere titolari di altri benefici pubblici sempre relativi all'abitazione, erogati dal Comune o da qualsiasi altro ente.

L'Amministrazione Comunale in fase di istruttoria o successivamente, potrà effettuare tutti i controlli necessari ad accertare la completezza e la veridicità dei dati dichiarati. La graduatoria definitiva sarà inviata alla Guardia di Finanza competente per territorio per le ulteriori verifiche previste dalle leggi vigenti.

I contributi saranno erogati sulla base delle risorse assegnate dalla Regione Toscana opportunamente integrate con risorse del bilancio del Comune, e secondo l'ordine stabilito nella graduatoria.

La novità di quest'anno, stabilita dalla Regione Toscana, è che l'erogazione del contributo non potrà essere inferiore al 10% del canone di locazione annuo e, in ogni caso, non potrà mai essere inferiore a 200 euro.

Il bando, tutte le informazioni e tutta la modulistica necessaria per presentare domanda sono disponibili all'Urp e sul sito del Comune di Poggibonsi all'indirizzo www.comune.poggibonsi.si.it.

Pubblicato il 4 aprile 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su