Poggibonsi, Comune e Sindacati firmano l'accordo sul Bilancio

Sanità, politiche tariffarie, sostegno alle fasce deboli, investimenti, sicurezza, rifiuti, fra i pilastri della concertazione. «Abbiamo condiviso l'importanza della concertazione su uno strumento di pianificazione centrale come il Bilancio - dice il Sindaco David Bussagli - Abbiamo portato avanti un confronto che è iniziato nei mesi scorsi e che adesso proseguirà, sul Bilancio e sull'applicazione dell'accordo»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Comune e Sindacati firmano l'accordo sul Bilancio. Sanità, politiche tariffarie, sostegno alle fasce deboli, investimenti, sicurezza, rifiuti, fra i pilastri della concertazione. «Abbiamo condiviso l'importanza della concertazione su uno strumento di pianificazione centrale come il Bilancio - dice il Sindaco David Bussagli - Abbiamo portato avanti un confronto che è iniziato nei mesi scorsi e che adesso proseguirà, sul Bilancio e sull'applicazione dell'accordo».

La firma è infatti avvenuta a Bilancio già approvato. Dopo gli incontri dell'autunno c'è stato un stop legato a motivi tecnici, che ha dato alle parti l'occasione di condividere ulteriori approfondimenti e di recepire specifiche sollecitazioni giunte. Le parti concordano sulla necessità di continuare a tutelare con particolare attenzione le fasce sociali in maggior difficoltà e le categorie più deboli. Al Comune viene chiesto di monitorare con tutti gli strumenti a disposizione in accordo con l'Azienda USL il progetto della Casa della Salute per raggiungere l'obiettivo della sua apertura, l'andamento delle liste di attesa, il loro contenimento e abbattimento all'interno della rete delle possibilità ospedaliere e territoriali presenti, la sanità a tutto tondo anche in merito all'informazione che viene data al cittadino paziente. Il Comune si impegna, come già fatto negli anni scorsi, a mantenere la propria quota sul fondo affitti e a individuare ulteriore risorse per il fondo Tari per esaurire tutte le richieste degli aventi diritto come avvenuto negli ultimi due anni. Viene richiesto dalle organizzazioni sindacali di continuare a lavorare sull'evasione e sul recupero attraverso il monitoraggio, e di sollecitare le Forze dell'Ordine nel prezioso lavoro di controllo del territorio che svolgono per la crescita ulteriore della sicurezza. In questo senso l'impegno riguarda anche la prosecuzione del lavoro che la Polizia Municipale svolge grazie anche al sistema di videosorveglianza e l'implementazione ulteriore degli impianti e dell'illuminazione. Altro tema toccato nella piattaforma è quello della raccolta differenziata che deve essere incrementata con l'impegno, entro tre mesi, di predisporre un piano di riorganizzazione dei servizi per raggiungere quanto prima l'obiettivo. Necessario continuare il monitoraggio regolare sulla situazione degli alloggi Erp e sul loro utilizzo, in stretto collegamento con Siena Casa, insieme ad un lavoro capillare e pianificato sull'emergenza abitativa, gli sfratti e le diverse casistiche che si presentano nel territorio anche con l'aiuto dello strumento della commissione sfratti. In tal senso la richiesta al Comune è anche di lavorare in sede di sviluppo del Piano Operativo al fine di stimolare la costruzione di alloggi per categorie più deboli, nonché condomini solidali. Particolare attenzione sarà mantenuta nei confronti di tutti quei servizi espletati tramite Ftsa, così come in materia di tariffe applicate per altri servizi, come quello idrico e dei rifiuti.

La piattaforma è stata firmata dall'Amministrazione e dalle organizzazioni sindacali Cgil Cisl Uil - Spi Cgil Fnp Cisl Uil Pensionati.

In foto da sinistra Rossella Mancianti (Uil Siena), Gianfranco Maroni (segretario Spi Cgil Poggibonsi), Susanna Salvadori (assessore al Bilancio), il Sindaco David Bussagli, Flavio Rugi (segreteria Spi Cgil Siena), Cesare De Sanctis (coordinatore Cgil Valdelsa). Per la Cisl ha firmato Guido Petreni.

Pubblicato il 25 maggio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su