Poggibonsi, denunciato 57enne di origini svizzere per danneggiamento aggravato

D. C., queste le iniziali, secondo quanto riferiscono le autorità, si aggirava al bar della stazione, ha rovesciato e scagliato tavoli e sedie a terra e lanciato una bottiglia contro la porta di ingresso, creando panico tra i presenti. Allontanatosi verso via Montenero, senza alcun motivo, ha cominciato ad inveire contro un’autoscuola, colpendo e danneggiando con un mattone la vetrina dell’esercizio pubblico, aggredendo e offendendo tutti i passanti

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nei giorni scorsi un uomo di 57 anni di origini svizzere, senza fissa dimora, è stato denunciato dai poliziotti del Commissariato della Polizia di Stato di Poggibonsi per danneggiamento aggravato.

D. C., queste le iniziali, secondo quanto riferiscono le autorità, si aggirava al bar della stazione, ha rovesciato e scagliato tavoli e sedie a terra e lanciato una bottiglia contro la porta di ingresso, creando panico tra i presenti.

Allontanatosi verso via Montenero, senza alcun motivo, ha cominciato ad inveire contro un’autoscuola, colpendo e danneggiando con un mattone la vetrina dell’esercizio pubblico, aggredendo e offendendo tutti i passanti.

Determinante è stato l’intervento di una dottoressa, medico della Polizia di Stato, che, trovandosi in zona, libera dal servizio, è intervenuta fermando l’uomo e consegnandolo ai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, giunti poco dopo sul posto.

L’uomo è stato soccorso da un’autoambulanza in stato di agitazione psicomotoria, ferito e sanguinante.

Pubblicato il 18 aprile 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su