Poggibonsi, grande successo per 'Ballo Pubblico' alla Fonte delle Fate

Ieri la Fonte delle Fate di Poggibonsi ha fatto da palcoscenico naturale a "Sull'identità", uno spettacolo di Giuseppe Muscarello liberamente tratto da "Uno Nessuno e Centomila" di Luigi Pirandello. Un uomo stereotipato vittima di tutti gli schemi che la società gli impone, è alla ricerca spasmodica dell'autenticità perché si rende conto che la sua vita è assorbita dalla casualità. Subito dopo è stata la volta dell'anteprima europea di "Dialogue" lo spettacolo di grande coreografo Wen Wei Wang che ha portato in scena tre danzatori di diversa estrazione culturale, razza e lingua, tre diversi modi del vivere in Canada che ne incarnano il multiculturalismo

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Grande successo per "Ballo Pubblico", il progetto di danza contemporanea in spazi urbani di Francesca Lettieri, inserito all'interno del cartellone "Piazze d'Armi e di Città" promosso dal Comune di Poggibonsi e dalla Fondazione Elsa. 

Ieri la Fonte delle Fate di Poggibonsi ha fatto da palcoscenico naturale a "Sull'identità", uno spettacolo di Giuseppe Muscarello liberamente tratto da "Uno Nessuno e Centomila" di Luigi Pirandello. Un uomo stereotipato vittima di tutti gli schemi che la società gli impone, è alla ricerca spasmodica dell'autenticità perché si rende conto che la sua vita è assorbita dalla casualità. La consapevolezza che il suo corpo è animato dalle forme che la società esige, un corpo mortificato che assume aspetti diversi perché diversi sono i punti di vista che lo animano, decide allora di sperimentare il vuoto, cerca di convivere con il suo nessuno e vive non vivendo. Decide quindi di non essere.

Subito dopo è stata la volta dell'anteprima europea di "Dialogue" lo spettacolo di grande coreografo Wen Wei Wang che ha portato in scena tre danzatori di diversa estrazione culturale, razza e lingua, tre diversi modi del vivere in Canada che ne incarnano il multiculturalismo. Un lavoro nel quale Wen Wei Wang parla di individualità, di differenza culturale e di orientamento sessuale, attingendo alla sua personale esperienza di immigrato non di lingua inglese in Canada ed esplora il desiderio di base di essere compreso e il sentimento di solitudine che si prova quando non si raggiungono rare ed oneste relazioni con gli altri. Il dialogo si sforza di abbattere i sistemi sofisticati e artificiali del linguaggio e della tecnologia per esaminare l'universalità della comunicazione e dell'esperienza collettiva Wen Wei Wang ha tenuto anche un workshop di danza contemporanea.

Piazze d'armi e di città è organizzato dal Comune di Poggibonsi con la Fondazione Elsa con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena. Il cartellone è realizzato con le associazioni Staccia Buratta, Amici di Staggia, Arci Blue Train Club, Music Pool Associazione culturale Timbre, AdArte, Associazione Culturale Started, ViaMaestra, Fondazione Rocca di Staggia e PAN URANIA SPA come main sponsor.

Per informazioni è possibile contattare la Fondazione Elsa - 0577 985697 - info@politeama.info o l'ufficio cultura del comune di Poggibonsi - 0577 986335 cultura@comune.poggibonsi.si.it.

Pubblicato il 18 giugno 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su