Vivaio Il Roseto

Poggibonsi: sabato 24 settembre secondo appuntamento del festival Urban Connection

La quinta edizione del festival dedicato alla street art approda sabato 24 settembre dalle 19:00 in poi nei locali di Bottega26 in Loc. Fosci 25/e a Poggibonsi

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dopo il successo di Sabato 17 al sottopasso di Largo Gramsci che ha visto esibirsi  l’ospite Tormento, insieme alle migliori scuole di break dance e alle giovani promesse del rap, Urban Connection 5 approda, sabato 24 settembre dalle 19.00 in poi, nei locali di Bottega26, in Loc. Fosci 25/e a Poggibonsi per la seconda e ultima serata.

L’indisponibilità di uno dei suoi luoghi simbolo, ovvero il parcheggio multi piano del Vallone, per motivi logistici legati alla concomitanza con le elezioni politiche, ha fatto sì che l’evento si spostasse sul prestigioso palco di Bottega26, locale di recente apertura, il cui team di professionisti è partner di questa edizione del festival sin dall’inizio.

“È per noi di Bottega26 un grande privilegio affiancare Mixed Media nell’organizzazione di questo evento. Condividiamo in pieno le finalità del progetto. Se posso esprimere un auspicio personale, mi piacerebbe vedere a Bottega 26 spettatori di tutte le età. Gli adulti amanti dell’arte musica hanno il dovere di provare ad aprirsi al mondo è ai linguaggi dei ragazzi”, spiega Andrea Rodini, Direttore artistico di Bottega26.

Il super ospite della serata sarà Mistaman (alias di Alessandro Gomiero), rapper di origine trevigiana, una carriera che parte dalla metà degli anni Novanta, con la fondazione del gruppo Centro13, fino ad arrivare a L’universo non esiste, suo quinto short album come solista, uscito nel 2019.

Una serata che vedrà esibirsi i più promettenti rapper provenienti dalla Valdelsa, dall’area Fiorentina e senese;  host della serata l’energico MC VLAD, in prima linea fin dalla nascita di Urban Connection e mattatore di battle freestyle che hanno superato i confini regionali. Si alterneranno sul palco: la FDP crew da Colle di Val d’Elsa con DDOBULED e JACKITOUT; in arrivo da Firenze la carica di HOLA aka ETICA; grande attesa per le Battle freestyle che vedranno la crew Orangebudd con MC VLAD, MAGNA, IL CAPO, sfidare i RHYMESSANCE con MISERABILE, PANPI, STONA e DAM, GRUNGI e FIATO. Una serie di Bboys e bgirls porteranno  la break dance anche nel club di B26.

La grafica originale di questa edizione è a cura di Zero-T, Paolo Capezzuoli, artista di fama internazionale che ha realizzato l'artwork del manifesto e nel merchandising.

Urban Connection è un evento di arti urbane che mira a promuovere la rigenerazione degli spazi pubblici e il protagonismo di giovani e artisti, locali e nazionali, tramite le discipline dell’hip-hop (Graffiti Writing, Rap, D.Jaying, Breakdance).

Urban Connection 5 vede il patrocinio del Comune di Poggibonsi. La Regione Toscana, nell’ambito del bando “Toscanaincontemporanea 2022”, fornisce un contributo fondamentale per la parte di street art. Partners storici le associazioni Culture Attive di San Gimignano, Wildelsa di Certaldo, l’Untore di Siena e da quest’anno si aggiungono The B-Side di Colle Val d’Elsa e AVIS di Poggibonsi.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Boccaccesca 2022 a Certaldo è colore, odore e sapore

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 22 settembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su