Poggibonsi, tutto pronto per l'inaugurazione di Piazza Mazzini e dell'area Sardelli

«La necessità di intervenire su questa piazza - ricorda Bussagli - era emersa in maniera forte all'interno della città già nella fase di costruzione del programma elettorale. Il lavoro effettuato nell'ambito del Progetto di Innovazione Urbana ci ha consentito di cogliere questa opportunità e di concretizzarla attraverso un nuovo disegno della piazza, una diversa configurazione di spazi e funzioni. Diverso ma ugualmente sentito e sollecitato il superamento di una vicenda annosa come quella che ha caratterizzato l'area Sardelli»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Sabato 6 aprile saranno ufficialmente aperti a Poggibonsi il nuovo parco dell'area Sardelli e la piazza Mazzini riqualificata. «Spazi pubblici rigenerati e restituiti alla città. Qualche altro giorno di lavori e questi due interventi, vicini e connessi, saranno terminati», dice il Sindaco, che inaugurerà le due opere con l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e alla presenza di Autorità civili e militari.

Il pomeriggio inizierà nell'area Sardelli alle 16 e proseguirà alle 16.30 in piazza Mazzini. Durante i momenti inaugurali sarà presente l'orchestra di percussioni Bandao che arricchirà la serata con le proprie performance. Presente anche Poste Italiane con un annullo filatelico speciale dedicato a piazza Mazzini. «La necessità di intervenire su questa piazza - ricorda Bussagli - era emersa in maniera forte all'interno della città già nella fase di costruzione del programma elettorale. Il lavoro effettuato nell'ambito del Progetto di Innovazione Urbana ci ha consentito di cogliere questa opportunità e di concretizzarla attraverso un nuovo disegno della piazza, una diversa configurazione di spazi e funzioni. Diverso ma ugualmente sentito e sollecitato il superamento di una vicenda annosa come quella che ha caratterizzato l'area Sardelli». 

La prima parte del progetto relativo all'area Sardelli, quello legato al verde, è stata realizzata con risorse provenienti dall'escussione delle polizze fideiussorie presentate a garanzia. Contestualmente l'amministrazione ha finanziato un altro stralcio progettuale per la viabilità. Oggi l'area è un parco di circa un ettaro, con percorsi pedonali, spazi verdi, spazi per la sosta e una nuova strada di collegamento. Nuova l'illuminazione, nuove le oltre quaranta alberature. Piazza Mazzini invece è stata oggetto di un intervento di riqualificazione realizzato nell'ambito del PIU presentato dai Comuni di Poggibonsi e Colle di Val d'Elsa, e cofinanziato con risorse europee dalla Regione Toscana. Tutti gli spazi sono stati ridefiniti. Nella parte alta è stata realizzata un'area a verde attrezzata con vialetti pedonali mentre la via d'accesso alla piazza è stata collocata sul lato destro con un marciapiede di sette metri di fronte agli edifici e una fascia alberata a separare. E' stata realizzata una vera e propria piazza pavimentata, ad uso pedonale, a forma di semicerchio, separata dall'area sottostante da una breve scalinata degradante e fra lo spazio pavimentato della piazza e l'area a verde è stata inserita una fontana a raso. Anche in questo caso nuova l'illuminazione, nuove le alberature e il verde, nuovi i sottoservizi.

Sabato 6 aprile i due interventi saranno inaugurati.

Pubblicato il 2 aprile 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su