Poggibonsi, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Arrestato 30enne

Nella notte scorsa, i Carabinieri del nucleo radiomobile di Siena, in collaborazione con quelli della locale stazione, hanno tratto in arresto a Poggibonsi un uomo, classe 1987 di origine marocchina, per violenza, resistenza e danneggiamento a pubblico ufficiale. Il trentenne si trovava nei pressi di Piazza Mazzini insieme a un suo connazionale, quando i militari si sono avvicinati per compiere il consueto controllo e l'ispezione per un servizio di contrasto allo spaccio. Dopo ripetute minacce, i due stranieri sono stati portati in caserma perché trovati in possesso di 0,8 grammi di hashish

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Nella notte scorsa, i Carabinieri del nucleo radiomobile di Siena, in collaborazione con quelli della locale stazione, hanno tratto in arresto a Poggibonsi un uomo, classe 1987 di origine marocchina, per violenza, resistenza e danneggiamento a pubblico ufficiale. Il trentenne si trovava nei pressi di Piazza Mazzini insieme a un suo connazionale, quando i militari si sono avvicinati per compiere il consueto controllo e l'ispezione per un servizio di contrasto allo spaccio. Dopo ripetute minacce, i due stranieri sono stati portati in caserma perché trovati in possesso di 0,8 grammi di hashish. E' stato a quel punto che il trentenne, con lo scopo di interrompere la compilazione del verbale, si è scagliato contro i Carabinieri e ha spaccato la maniglia della porta di accesso agli uffici. L'uomo è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo fissato questa mattina.

Pubblicato il 13 dicembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su