Politici italiani strapagati: guadagnano 20.600 euro al mese, il quadruplo degli spagnoli e il doppio dei tedeschi

Lo sospettavamo ma ora ne abbiamo la certezza... I politici italiani sono i più pagati dell'Unione europea (a pari merito con gli inglesi). A rivelarlo una speciale inchiesta del programma TV Klauscondicio, condotto dal massmediologo Klaus Davi in onda su YouTube, che ha calcolato lo stipendio medio mensile dei politici europei nell'ultimo anno

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lo sospettavamo ma ora ne abbiamo la certezza... I politici italiani sono i più pagati dell'Unione europea (a pari merito con gli inglesi). A rivelarlo una speciale inchiesta del programma TV Klauscondicio, condotto dal massmediologo Klaus Davi in onda su YouTube (www.youtube.com/klauscondicio), che ha calcolato lo stipendio medio mensile dei politici europei nell'ultimo anno, prendendo in esame i dati pubblicati dalla stampa e dai siti ufficiali dei parlamenti e governi dei principali stati membri dell'Ue.

Nonostante i numerosi e zelanti appelli all'austerity lanciati dagli esponenti politici, i parlamentari italiani sono tra i più pagati in assoluto in Europa (20.600 euro), secondi solo agli inglesi con 20.760 euro lordi mensili. Ma attenzione, va considerato che il costo della vita in Italia è molto più basso rispetto all'Inghilterra quindi i nostri parlamentari guadagnano in proporzione circa il 20% in più dei colleghi d'oltre Manica.

Appena dietro gli italiani i francesi che grazie anche alle somme corrisposte per il pagamento degli assistenti raggiungono una busta paga di 20.416 euro, importo addirittura doppio rispetto ai tedeschi quarti in classifica con 10.729 euro. Sopra gli 8.000 euro percepiti mensilmente: irlandesi, olandesi e austriaci rispettivamente con 8.615 euro, 8.060 euro, 8.023 euro, seguiti da belgi (6.625 euro), spagnoli (4.945 euro) e finlandesi (4.350euro). Chiudono portoghesi e lituani con 3.707 euro e 3.139 euro.

Secondo l'analisi condotta dal programma televisivo, anche i ministri europei non sono da meno. Restano sul podio, conquistando la prima posizione, i francesi con un salario di 20.295 euro lordi al mese. A sorpresa il secondo e il terzo posto sono invece occupati dai membri austriaci del Nationalrat (16.047 euro) e belgi (15.540 euro) che superano inglesi e italiani, vicini ai 14.000 euro (13.970 euro e 13.920 euro). Non staccati di molto i ministri irlandesi e tedeschi che portano a casa rispettivamente 12.967 euro e 12.860 euro. Sotto quota 10.000 euro si piazzano olandesi (9.230 euro), finlandesi (8.230 euro) e spagnoli (6.722 euro). I meno retribuiti i membri del governo portoghese e quello lituano con 4.820 euro e 3.855 euro.

A quanto pare la crisi economica mondiale colpisce tutto e tutti tranne gli stipendi dei politici. Venti mila euro al mese (stipendio mensile di un politico italiano) è circa il reddito annuo di un operaio, forse anche di più...

Valentina Rabazzi

Pubblicato il 16 ottobre 2009

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su