Preti di frontiera: a Poggibonsi le storie di Balducci, Turoldo e Milani

L'incontro fa parte della rassegna BenEssere e vedrà gli interventi di Severino Saccardi e Don Andrea Bigalli. Nell'occasione si parlerà anche delle Penny Wirton della Valdelsa

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Giovedì 25 gennaio alle 18 (sala conferenze Accabì) si svolgerà la presentazione del volume monografico speciale di ‘Testimonianze’, “Balducci, Turoldo, Milani. Preti «di frontiera»”. L’incontro fa parte della rassegna “BenEssere” e vedrà gli interventi di Severino Saccardi e Don Andrea Bigalli. Al centro dell’evento la forza profetica e poetica della voce di Turoldo, l’opera forte e amorosa di Milani (nella foto) nel dedicarsi all’insegnamento della parola, la riflessione sul rapporto fede-laicità e sulla dimensione planetaria della storia di Balducci, la complessiva radicalità visionaria delle loro proposte, animano e danno forza ad un messaggio, di fraternità, libertà, giustizia e pace, che ancora ci raggiunge da lontano. Tre personalità esemplari, che furono, per storia personale e percorso di vita e di fede, assai diversi fra loro, ma ebbero in comune, oltre alla profonda fede in Dio una altrettanto radicale fede nell’uomo, che li portò ad essere considerati «scomodi», ad essere emarginati dalla Chiesa cattolica del tempo, che pure essi non abbandonarono mai. Un modo di vivere la fede «sulla frontiera».

Nell'occasione si parlerà anche dell'ultimo numero di ‘Testimonianze’ contenente un articolo sulle Penny Wirton della Valdelsa.

Don Andrea Bigalli, fiorentino, è parroco dal 1999 a Sant’Andrea in Percussina (San Casciano Val di Pesa), insegna religione nelle scuole superiori di Firenze. Vice direttore della “Caritas” toscana dal 1998 al 2005. Componente del Comitato Regionale toscano di “Libera”, del Consiglio Nazionale di “Pax Christi”, membro della Redazione di “Mosaico di Pace”. Fa parte del Direttivo della Rivista “Testimonianze”, ed è membro del Comitato tecnico scientifico della Fondazione “Ernesto Balducci”. E’ componente del Comitato redattivo de “Il seme e l’albero”, rivista di studi sociali sulla marginalità, collegata alla Fondazione “A. Devoto”. Giornalista pubblicista dal 1995, è critico cinematografico e opinionista presso “Radio Toscana”.

Severino Saccardi (Gaiole in Chianti) è un giornalista e politico italiano, direttore della rivista Testimonianze, e presidente per due mandati consecutivi di COSPE (Cooperazione allo sviluppo dei paesi emergenti). Laureato a Firenze in materie letterarie, insegnante, si è avvicinato alla rivista Testimonianze alla fine degli anni settanta, per la quale ha progettato e organizzato diversi convegni su temi a lui cari.  È membro del direttivo nazionale del CRIC (Coordinamento riviste italiane di cultura) e fa parte dell’ufficio di presidenza dell’associazione Uomo planetario, che ha come scopo la valorizzazione di Santa Fiora, paese natale di Ernesto Balducci, come luogo simbolo della cultura, della pace e dei diritti. Nel 2005 è stato eletto nel Consiglio Regionale della Toscana, dove è stato membro della commissione Cultura e della commissione speciale Lavoro ed è stato nominato come rappresentante consiliare nella commissione regionale di Bioetica.

L'iniziativa “Balducci, Turoldo Milani. Preti «di frontiera»” fa parte della rassegna "BenEssere" ciclo "Come te stesso", voluta dal Comune, organizzata dalla biblioteca comunale e curata dalla Scintilla (progetto grafico di Simona Mezzedimi).

Info: lascintilla.associazione@gmail.com, biblio@comune.poggibonsi.si.it – 0577 986611-986612.

Pubblicato il 22 gennaio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su