Prima uscita per Irene Siragusa nei 200: «Non benissimo, ma stiamo lavorando per Doha»

«La pista mi piacerebbe anche - ha detto la giovane colligiana -, però probabilmente per i velocisti non è proprio il top. Ne parlavo proprio con la mia allenatrice Vanna Radi: chi corre un po' più leggero, più 'di spinta' con i piedi a terra non spinge quanto chi corre più di forza. E' il primo 200 della stagione, dovevamo aprire in qualche modo. Sono contenta che non sia piovuto almeno oggi»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Si sono conclusi il fine settimana appena trascorso i Campionati di Società, che hanno coinvolto allo stadio Zecchini di Grosseto oltre quaranta atleti. Tra questi non poteva mancare la nostra Irene Siragusa (Esercito, Atletica 2000) nella sua prima gara della stagione nei 200 metri.

Irene si è qualificata prima, con un 23.72. «La pista mi piacerebbe anche - ha detto la giovane colligiana -, però probabilmente per i velocisti non è proprio il top. Ne parlavo proprio con la mia allenatrice Vanna Radi: chi corre un po' più leggero, più "di spinta" con i piedi a terra non spinge quanto chi corre più di forza. E' il primo 200 della stagione, dovevamo aprire in qualche modo. Sono contenta che non sia piovuto almeno oggi. Sicuramente mi aspettavo qualcosa di meglio, visto il 100 con 11.35 con cui ho aperto la stagione, però stiamo lavorando... La stagione è lunga, dobbiamo andare a Doha!».

Irene, con la staffetta 4x100 insieme a Joanelis Herrera Abreu, Gloria Hooper e Anna Bongiorni, si è qualificata per i mondiali che si terranno dal 27 settembre al 6 ottobre.

Pubblicato il 3 giugno 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su