Diba

Progetto congiunto di formazione tra USL TSE, AOU Senese e Università degli Studi di Siena

Al centro degli incontri l’emergenza Covid-19, 300 iscritti per la più grande stanza virtuale della Toscana

 PROVINCIA ID SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

L’Unità Operativa di Formazione e Rapporti con l’Università della USL Toscana Sud Est con la collaborazione dell’Azienda AOU di Siena e del professor Luigi Gennari, ha predisposto un percorso formativo e informativo rivolto a tutti gli operatori sanitari della USL TSE, della AOU Senese, ma anche agli studenti delle professioni sanitarie nonché ai medici specializzandi.

Un progetto che ha visto collaborare proficuamente professionisti della USL TSE, della AOU di Siena e dell’Università, un modello di lavoro efficiente ed efficace. Il progetto si snoda in tre incontri di 4 ore l’uno con accreditamento ECM, con l’attivazione di un percorso Webinar virtuale, che prevedere la presenza virtuale di più docenti contemporaneamente e la possibilità da parte dei partecipanti di porre domande o intervenire. 

Un percorso  finalizzato ad approfondire tutte le dinamiche e le sfaccettature della pandemia Covid che sta investendo il nostro paese. Tre appuntamenti (il primo si è svolto martedì 15 settembre gli altri sono in programma il 22 ed il 29 settembre) con professionisti, medici, ricercatori e docenti universitari. L’obiettivo è quello di dare tutti gli strumenti di conoscenza a chi poi sul campo opera quotidianamente nella battaglia al virus. 

Nel primo incontro sono stati trattati tutti gli aspetti generali ed epidemiologici del Covid, il secondo incontro sarà incentrato su tutti gli aspetti clinici specifici del virus, il terzo affronterà la parte organizzativa dell’azione sanitaria, le ricadute sul personale e gli aspetti etici e bioetici della pandemia. La proposta è stata accolta con grande entusiasmo da tutti gli operatori e, ad oggi, si sono registrati 300 partecipanti.

Potrebbe interessarti anche: Il Grand Tour Val di Merse sarà il primo percorso permanente cicloturistico in Italia attento alla sicurezza del ciclista

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su