Protezione Civile, il Comune di Poggibonsi presenta il nuovo Piano

«Si tratta di un documento articolato e frutto di tanti contributi e di un percorso di confronto portato avanti dalla Polizia Municipale per individuare le migliori soluzioni, sostenibili e efficaci per affrontare eventuali criticità - dice Bussagli - Da qui la centralità della collaborazione più strutturata con le associazioni di protezione civile. Da qui anche la natura operativa del documento in cui sono centrali le attività da svolgere e gli incarichi assegnati. L'incontro sarà occasione per conoscere meglio il Piano»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il Comune di Poggibonsi presenta il nuovo Piano operativo di Protezione Civile. L'appuntamento sarà martedì 26 febbraio alle 21 presso la sala Set del teatro Politeama. «Una prima occasione - dice il sindaco David Bussagli - per condividere i contenuti del nuovo Piano, già approvato dal Consiglio Comunale e che è frutto di un lungo percorso che ha visto impegnata la nostra Polizia Municipale per aggiornare e mettere a sistema i protocolli in essere e renderli omogenei». 

Il Piano prende le mosse da una parte conoscitiva che descrive le caratteristiche del territorio comunale. Nel suo complesso è stato pensato per essere uno strumento agile e facilmente aggiornabile grazie alla suddivisione in fascicoli e schede. Alla base del Piano di Protezione Civile c'è stato un confronto prima con le componenti interne dell'Amministrazione per definire il ruolo di ciascun settore dalla fase ordinaria a quella di emergenza. Quindi ha fatto seguito una fase di confronto con le associazioni di volontariato presenti sul territorio (Misericordia, Pubblica Assistenza e Vigilanza Antincendi Boschivi VAB) con cui sono da anni attive specifiche convenzioni. In seguito alla stesura e all'adozione del Piano in Consiglio si è dato il via al procedimento di approvazione attraverso la trasmissione del documento alla Regione Toscana e alla Provincia di Siena per l'espressione di eventuali osservazioni. 

Successivamente il Piano è stato approvato andando a sostituire quello precedentemente in essere adeguando lo strumento alla normativa che negli anni si è evoluta. «Si tratta di un documento articolato e frutto di tanti contributi e di un percorso di confronto portato avanti dalla Polizia Municipale per individuare le migliori soluzioni, sostenibili e efficaci per affrontare eventuali criticità - dice Bussagli - Da qui la centralità della collaborazione più strutturata con le associazioni di protezione civile. Da qui anche la natura operativa del documento in cui sono centrali le attività da svolgere e gli incarichi assegnati. L'incontro sarà occasione per conoscere meglio il Piano».

All'incontro di martedì 26 febbraio sarà presente, oltre al Sindaco, il comandante della Polizia Municipale Valentina Pappalardo e il responsabile della Protezione Civile Massimo Settefonti. Saranno illustrate le diverse tipologie di rischio, le procedure operative ma anche il servizio di reperibilità e ulteriori strumenti di informazione come il canale telegram in attivazione proprio per la Protezione Civile comunale.

Pubblicato il 20 febbraio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su