Qualità e tutela del lavoro negli appalti, protocollo sottoscritto fra Comune e sindacati

Ieri, 3 agosto, hanno firmato il sindaco e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sottoscritto dal Comune e dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil il protocollo di intesa per la qualità e la tutela del lavoro negli appalti di lavori, servizi e forniture. Presenti alla firma (ieri 3 agosto) il sindaco David Bussagli, l’assessore Susanna Salvadori, Daniela Spiganti e Simone Pizzichi  per Cgil Siena, Francesco Maraventano per Cisl Siena, Patrizia Ciocchi della Uil di Siena. Un documento che nasce su impulso dei sindacati, dopo ampio confronto e considerata la normativa di riferimento sia di carattere nazionale che regionale, nel solco del protocollo di intesa “Per la qualità del lavoro e per la valorizzazione della buona impresa negli appalti di lavori, forniture e servizi” firmato tra Regione Toscana, Anci Toscana, Cgil Cisl Uil Toscana, Ance Toscana, Confcooperative Toscana, Legacoop Toscana, Agci Toscana, Cna Toscana, Confartigianato Edilizia Toscana.

Abbiamo raccolto la sollecitazione dei sindacati e avviato un percorso di approfondimento sul tema - dice il sindaco David Bussagli - quello sottoscritto è un protocollo operativo, da applicare nella gestione delle gare, in coerenza certo con la normativa di riferimento in materia di appalti e di contratti. Un impegno politico e concreto per tutelare e salvaguardare condizioni e qualità del lavoro. Un altro passo avanti, frutto di condivisione, a tutela dell’interesse della comunità”. Il Comune, in qualità di stazione appaltante e/o di committente, si impegna, coerentemente alle norme vigenti, negli appalti di lavori, servizi e forniture e nelle procedure di accreditamento e di affidamento diretto, a inserire negli atti di gara clausole coerenti con il protocollo, concretamente applicabili alle procedure di appalti.

Le parti firmatarie stabiliscono di effettuare incontri con cadenza periodica coerentemente ai tempi del Bilancio preventivo e all’assestamento per conoscere l’evoluzione degli appalti di lavori, servizi e forniture coerentemente all’applicazione delle normative e degli impegni citati. Si impegnano inoltre ad aggiornare quanto sottoscritto, alla luce delle ulteriori norme che dovessero entrare in vigore nella legislazione nazionale e regionale. 

Grande apprezzamento per essere giunti alla firma del protocollo è stato espresso da tutti i presenti che hanno sottolineato la condivisione dell’impegno che va nella direzione di promuovere regolarità, sicurezza, trasparenza, legalità, a tutela della qualità e della salvaguardia del lavoro e a tutela della qualità dei servizi ai cittadini.

Potrebbe interessarti anche: Incidente tra moto e auto nel Chianti: intervento di Pegaso

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 4 agosto 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su