Rapina in sala scommesse a Poggibonsi. Rinchiuso nel bagno il dipendente

E' successo stanotte poco dopo le una. Due persone si sono introdotte nella sala scommesse di Via Trento, a Poggibonsi, travisati con passamontagna e guanti per non lasciare impronte e armati di pistola, e hanno costretto il dipendente, rimasto solo, a consegnare loro tutti i soldi della cassaforte. Da una stanza interna hanno portato via l'incasso di 20mila euro

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

E' successo stanotte poco dopo le una. Due persone si sono introdotte nella sala scommesse di Via Trento, a Poggibonsi, travisati con passamontagna e guanti per non lasciare impronte e armati di pistola, e hanno costretto il dipendente, rimasto solo, a consegnare loro tutti i soldi della cassaforte. Da una stanza interna hanno portato via l'incasso di 20mila euro.

Poi, secondo quanto riportato da Sienafree, hanno preso l'hard disk del sistema di videosorveglianza e chiuso l'uomo nel bagno senza cellulare, prima di andare via. La moglie del dipendente della sala scommesse, preoccupandosi per non vedere rientrare il marito, è andata a cercarlo. E' stata lei intorno alle 3.20 a dare l'allarme e ad avvisare i Carabinieri.

I militari stanno verificando tutti i video degli impianti di videosorveglianza esterna di Poggibonsi, monitorando inoltre i nominativi di tutte le persone fermate nel corso nella notte in Toscana dai Carabinieri. Gli inquirenti stanno valutando tutte le possibili ipotesi.

Pubblicato il 15 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su